Rolex Sidney Hobart Race 2012, si parte il 26 dicembre

di Redazione 219 views1

Spread the love

La Rolex Sydney Hobart Yacht Race 2012 avrà inizio il 26 dicembre e sarà condotta nelle acque del Sydney Harbour, il Mar di Tasmania, Storm Bay e il fiume Derwent. Giunta ormai alla 67/a edizione, la Rolex Sydney Hobart è diventata un’icona dello sport australiano, che proprio in questo periodo entra nel vivo della fase estiva.

L’evento è organizzato dal Cruising Yacht Club of Australia, vincitrice di importanti trofei come l’Admiral’s Cup, la Kenwood Cup, la One Ton Cup, la Fastnet Race, la BOC Challenge.

La Sydney Hobart Yacht Race, affettuosamente chiamata dagli australiani Bluewater, prevede un percorso lungo 630 miglia nautiche ed è considerarata come uno delle regate più difficili in tutto il mondo.

La regata fu inizialmente concepita dallo skipper Peter Luca come una crociera da Peter Luca con gli amici, ma su suggerimento del Capitano John Illingworth divenne una regata vera e propria. L’attuale record è stato stabilito nel 2005 da Wild Oats XI , che ha tagliato il traguardo nel tempo di 1 giorno, 18 ore, 40 minuti e 10 secondi.

L’albo d’oro è costellato di vittorie australiane ma tra le tante curiosità che riguardano le precedenti edizioni c’è quella del 2009 che vide i neozelandesi vincere con Alfa Romeo II, un maxi che fu in seguito acquistato dall’armatore croato Igor Simcic che l’ha ribattezzato Esimit Europa 2, vera protagonista negli ultimi anni delle regate d’altura e vincitore delle ultime tre edizioni della Barcolana.

 

Quest’anno le barche iscritte saranno 88, in leggero calo rispetto alle precedenti edizione ma gli organizzatori fanno sapere di essere interessanti più alla qualità agonistica della regata che al numero dei partecipanti. Saranno presenti i campioni in carica di Investec Loyal, che ha ribattezzato l’Elliot 100  Ragamuffin Loyal e Wild Oast XI di cinque delle ultime sette edizioni.

Howard Piggott, presidente della Cruising Yacht Club of Australia ha dichiarato:

Ci aspettiamo una vivace battaglia per l’onore, soprattutto tra il primatista della Rolex Sydney-Hobart Race Wild Oats XI e la rinominata Ragamuffin Rotal.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>