I vincitori della Mediterranean Cup 2012

di Giulia Commenta

Giunta alla sua 28a edizione, la Mediterranean Cup è ormai uno degli appuntamenti classici con la vela giovanile e in particolare con la classe Optmist, la “vasca da bagno” ritenuto dai più l’entry level migliore per chi si accinge alle attività veliche. Sul Lungomare di Reggio Calabria le classi Laser Radial,  Laser 4.7, Optimist  Juniores e Optmist Cadetti hanno dato vita a uno spettacolo intenso, ricco di emozioni in condizioni di mare perfette.

A vincere in classe Laser Radial è il giovane talento Giovanni Giordano, seguito da Rosario Massimo Barranco, Demetrio Morabito e Davide Mulè. Nella categoria Laser 4.7, si è classificata prima Cesarina Criscione (assegnato il Trofeo Challenger Pasquale Chilà), davanti a Piergiulio Tarantino, Marco Cutrera e Alberto Laganà. In classe Optimist il vincitore della categoria Juniores è Francesco Chirico seguito da Salvatore Picciurro, Francesco Cutuli e Claudio Puglisi mentre tra i Cadetti primeggia Alessandro Caldari, davanti a Oliver Riccobono, Demetrio Sposatoe Armando Caronna.

Alla premiazione è intervenuto anche il preparatore atletico della Marina Militare Francesco Linares che ha elogiato la Med Cup come palestra ideale per i ragazzi alle prime armi con la vela agonistica.  Riferendosi alla gara ha commentato:

Questo campo di regata è caratterizzato da condizioni perfette di vento, clima e corrente, infatti in tutti questi anni non ci sono mai stati ostacoli tali da impedire lo svolgimento delle prove. Nei primi due giorni dell’evento abbiamo svolto una Clinic per le classi Optimist e Laser e quest’anno non solo è aumentato il numero degli iscritti ma è cresciuto anche il livello di preparazione dei partecipanti al raduno.

Presente anche Fabio Colella,  presidente della VI Zona FIV Calabria – Basilicata che ha fatto notare come la Mediterranean cup abbia sfornato e continua a formare, campioni olimpici fiore all’occhiello della vela italiana, che hanno partecipato ai Mondiali e all’America’s Cup.

 

Oltre ad essere motivo di vanto per la città e per il Circolo Velico Reggio, organizzatore di sette Giri d’Italia di Vela, diversi campionati italiani di Optimist, Tavole a Vela, Laser e 42er tanto da meritare la stella al merito di bronzo del CONI.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>