Veleziana 2012, vince Team Sistiana Allianz

di Giulia Commenta

Team Sistiana Allianz di Claudio Demartis, armatore del maxi Farr80 e patron della Veleziana 2012, vince la quinta edizione e scrive il suo nome nell’albo d’oro per la seconda volta. Complice l’irregolarità di Ourdream di Davide Ledizzi che è costretta ad accendere i motori e vedersi invalidare il primato in classifica.

Seconda classificata, Sei una Diva – Città di Ravenna della Congrega Velica Bizantina, terza Aniene 1a Classe di Giorgio Martin. Il percorso, con partenza a largo del Lido di Venezia, doveva terminare a canale San Marco nei pressi della Compagnia della Vela ma il vento galeotto costringe la giuria ad anteporre il traguardo in prossimità del cancello di Forte di Sant’Andrea.

A caldo, Demartis elogia la splendida impresa compiuta da Alberto Leghissa e il suo team nonostante il vento debole penalizzasse l’andatura dei maxi:

Devo esprimere tutta la mia felicità per il risultato della barca, che non è stata sicuramente progettata per rendere al meglio con queste condizioni. Il grande lavoro di Alberto Leghissa e di tutto l’equipaggio, supportato da uno sponsor d’eccellenza come Allianz Bank, è la ciliegina sulla torta di un periodo di regate cominciato dal Trofeo Bernetti e proseguito con la Barcolana.

Il Direttore Sportivo Altura della Compagnia della Vela, Francesco Rigon (in gara con Mozart, 24/a in classifica generale, 3/a in I classe) coglie il significato di una regata che è anche un momento di sport e di festa per la città di Venezia:

 E’ stata una regata indubbiamente sofferta. Complimenti al Comitato di Regata che ha tenuto duro. Il tempo ci ha consentito di fare qualche bordo insieme ai tanti amici che sono scesi in mare per chiudere la stagione velistica è questo ci soddisfa molto perché è il messaggio più importante della nostra festa. Il mio plauso va poi a chi ci ha aiutato a realizzare questo evento: dalla Capitaneria di Porto al Comune di Venezia, dall’ACTV, con la quale è stato concertato un piano per incidere in maniera più indolore possibile sui trasporti, alla Protezione Civile e i volontari in acqua e a terra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>