Solaris One 60, anteprima mondiale in acqua a Muggia

di Redazione Commenta

Spread the love

C’è grande attesa tra gli appassionati per l’anteprima mondiale del Solaris ONE 60. La nuova creatura del Cantiere Se.Ri.Gi. di Aquileia. Che con questa barca innovativa prosegue con efficacia nel cammino di consolidamento aziendale. Che ha permesso a quest’azienda friulana presieduta da Rinaldo Puntin, di assestare la propria produzione e di riscattare il supporto contributivo e di consulenza allo sviluppo innovativo che le era stato fornito dalla Friulia, la società finanziaria per le realtà industriali della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia. Sarà un’anteprima mondiale, in quanto, questo scafo, pur essendo già stato in mostra al Boot, il grande salone nautico di Dusseldorf, in Germania, non è ancora stato visto, né fotografato in acqua.

Questa barca, disegnata dalla magica matita dell’americano Bill Trip, è innovativa quanto lo è il Solaris ONE 48, del quale Se.Ri.Gi. ha già in produzione il ventesimo esemplare. Viene assemblata con un sistema modulare che ne consente la realizzazione in piccola serie, senza dover per questo rinunciare alla elevata qualità e alla proverbiale affidabilità delle imbarcazioni Se.Ri.Gi.. Ma dove avverrà l’anteprima galleggiante del Solaris ONE 48? La vernice in acqua sarà a Vela & Vela. Il saloncino nautico dedicato esclusivamente alle barche a propulsione eolica, in programma a Porto San Rocco di Muggia (TS) dal 16 al 18 aprile. Dove saranno una settantina le barche proposte. Il Solaris ONE 60 sarà caricato dalla sede del Cantiere, ad Aquileia, in via Curiel, su una chiatta. Per raggiungere l’ormeggio a Grado, dove sarà allestito per la prima uscita e le prove in mare, prima di raggiungere Muggia. Il pescaggio del Solaris ONE 60 è infatti di 3,30 metri. Una profondità superiore a quella massima del fiume Natissa, sulle rive del quale si trova il Cantiere Se.Ri.Gi., e che conduce al mare. Il modello del Solaris ONE 60 (il Cantiere di Aquileia ha già venduto quattro di queste barche prima ancora della presentazione in acqua), che sarà in mostra a Muggia, è di un elegante colore metallico bronzato, con l’albero nero opaco in carbonio. E Rinaldo Puntin non nasconde le aspettative corsaiole della sua splendida nuova creatura. Così come il Solaris ONE 48, sempre ideato da Bill Trip, che ha vinto una regata al suo esordio in acqua, già due autunni fa, e tra altre regate anche la Centomiglia della Giraglia. C’è attesa anche per il Solaris ONE 44, in fase di allestimento al Cantiere, del quale già due esemplari sono stati prenotati dai sempre più numerosi estimatori dell’ormai affermata azienda nautica friulana. anche l’ONE 44 potrebbe avere un impiego agonistico da parte degli armatori più sportivi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>