Barcolana: ci sarà anche Rinaldo Puntin, patron del cantiere di Aquileia, a bordo del Solaris One 48 che ha vinto all’esordio nel Golfo

di Blogger Commenta


Ci sarà anche il patron del Cantiere Se.Ri.Gi. di Aquileia (Ud), Rinaldo Puntin, stamane alla Barcolana, a bordo del Solaris ONE 48 ‘Sunny side up’. Dopo il brillante risultato dell’esordio in regata per il nuovo scafo disegnato da Bill Trip, al Trofeo Alesani-Finozzi, sempre a Trieste, la scorsa settimana, l’attenzione degli appassionati è puntata su questa barca che è stata realizzata a tempo di record dal Cantiere Friulano. ‘Sunny side up’ in questi giorni è uscita dalle rive per le prove, poi faceva bella mostra di sé sulla banchina. Lo scafo è bianco, a differenza di quello in mostra ancora per oggi al Salone Nautico Internazionale di Genova, che è blu scuro.

Come racconta Puntin, in questo secondo fine settimana la Fiera del capoluogo ligure è stata presa d’assalto dai visitatori ancor più che nel precedente week end. Ciononostante, si prevede un calo nelle vendite per le barche a motore, specialmente per quelle di grosse dimensioni. Anche la nautica, dunque risente della recessione, e un noto cantiere sta per chiudere i battenti. Ma ciononostante, lo stand Se.Ri.Gi., al Marina 1, con in mostra il nuovo Solaris ONE 48, il Solaris 53, e il 72 Deck House, è invece stato visitatissimo.

“A parte l’ammiraglia, il 72 piedi, moltissimi appassionati volevano salire a bordo del nuovo ONE 48”- racconta Puntin. Questo risultato brillante conferma quello già raggiunto dal Cantiere di Aquileia, che ha avviato la produzione di una decina di esemplari di questa barca da crociera d’altura, comoda, affidabile, ma anche, alla luce dei risultati in regata, veloce. Puntin intende però proseguire nell’espansione dell’azienda e nel processo di innovazione. Ha infatti annunciato che entro l’anno sarà completata la progettazione dell’ONE 60, fratello maggiore dell’ONE 48, che – al prossimo Salone di Genova sarà in mostra in acqua”.

Ricalcherà la filosofia del 48 piedi, e disporrà di una cabina armatoriale, di due cabine per gli ospiti, e di uno spazio adeguato per il marinaio o lo skipper, situato accanto alla sala macchine, con la possibilità di accesso dall’esterno, da poppa. Si tratta, rispetto a quest’ultimo particolare, di una novità in assoluto per questa categoria di imbarcazioni. “Anche questo scafo – precisa Puntin esprimendo grande soddisfazione – è frutto del programma di innovazione lanciato quattro anni fa con il supporto della Finanziaria regionale Friulia”. Oggi l’ONE 48 ‘Sunny side up’ sarà timonato come nell’esordio vittorioso di una settimana fa dal triestino Fabrio Rocchelli, mentre il Team manager sarà sempre il maniaghese Eros Pascotto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>