Spread the love


Il mistral, con raffiche sino a 40 nodi, ha caratterizzato la seconda tappa dell’Euro Cup di vela riservata alla classe H22 e disputata in Costa Azzurra, ad Antibes – Juan Le Pin. Una sola giornata di regate, con due prove a vento leggero, e subito rivincita per il team comasco di Mintakino (nella foto, gareggia per i colori dello Yacht club Costa Smeralda) di Nicola Polti con Matteo Bert al timone e Francesco Ivaldi, che con due successi ha legittimato il successo finale. Si parlava di rivincita perchè nel debutto monegasco alla Primo Cup era stato Stilo, del bergamasco Ludovico Fassitelli, a precedere proprio Mintakino. Questa volta ordine d’arrivo invertito a dimostrazione di come la lotta sia già spumeggiante fra i due team considerando che Fassitelli, oltre a Daniele Zambiasi, dalla prossima tappa potrà schierare anche l’esperto Paolo Montefusco sostituito ad Antibes da Luca Bertacchi.

Grandi battuti i team di casa che hanno dovuto accontentarsi del terzo gradino del podio con Henri Steyaert (Yc Antibes) con il suo Wave Dust, che gli è però valso il successo nel Campionato francese H22. Positivo il debutto del team gardesano di [email protected] di Daniele Frezzardi (con Alessandro Marchioro e Umberto Dusi per la Fraglia vela Desenzano) che si è posizionato al sesto posto dopo due prove molto regolari in lotta con Speedy di Andrea Quaini timonato dall’esperto Marco Guerra.

Nel complesso un weekend comunque interessante, con la regia dello Yacht club di Antibes, condizionato però dalle condizioni atmosferiche non favorevoli. Ora dopo due prove la classifica dell’Euro Cup vede in testa Stilo di Ludovico Fassitelli con 22 punti (senza scarto) seguito da Mintakino di Nicola Polti con 34 e da Vetille del francese Pierre Mazarguil a 35.

Ecco l’ordine d’arrivo della seconda tappa dell’Euro Cup:
1. Mintakino (Matteo Bert/Nicola Polti/Francesco Ivaldi – Yc Costa Smeralda Ita – 1/1);
2. Stilo (Ludovico Fassitelli/Daniele Zambiasi/Luca Bertacchi – Cn Porto Cervo Ita – 3/2);
3. Wave Dust (Henri Steyaert/Jean Luc Clement/Jacques Bonhomme – YC Antibes Fr. – 2/4);
4. Vetille (Pierre Mazarguil/Vincent Mazarguil/Loic Begue – Cv Villefranche Fr – 4/6);
5. Speedy (Marco Guerra/Andrea Quaini/Giovanni Quaini – Ita – 9/3);
6. [email protected] (Daniele Frezzardi/Alessandro Marchioro/Umberto Dusi – Fraglia vela Desenzano del Garda – 5/7);
7. Kikkio Next People (Alberto Valli/Giorgio Valli/Lorenzo Valli – West Garda YC Padenghe Bs Ita – 8/5);
8. Hidrogeno 22 (Mauro Longhi/Gianalberto Tadini/Roberto Letizia – Ita – 6/9);
9. Blanca 3 (Michele Voghi/Davide Nazzari – Circolo vela Canottieri Domaso Ita – 7/8);
10. Prime (Karl Lion – France – 11/10);
11. Breva (Massimo Coizet/Alberto Castelli/Riccardo Zobec – Svizzera – 10/11);
12. Haccaniti (Alessandro Consolo – Cv Amici vela a motore Ita – 12/12);
13. Pobeda (Philibert De Bonnafos/ Ghislain De Saivre – Yc Antibes – France – 13/13).

Dopo Antibes – Juan Le Pin il calendario 2008 della classe H22 prevede i seguenti appuntamenti: 12/13 aprile Como Lake Spring Cup a Domaso (Italia Cup); 10/11 maggio Coppa Primavera a Lugano (Svizzera – Euro Cup); 31 maggio/2 giugno a Luino (Italia Cup); 31 agosto Trofeo Gorla a Gargnano (Bs – Italia Cup); 18/21 settembre Campionato Italiano a Massa Carrara (Euro Cup – Italia Cup).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>