Campionato GCC Powerboat Classe 3-6 litri, tutto pronto per la seconda prova a Doha

di Redazione Commenta


Dopo la cancellazione della prova di Abu Dhabi, negli Emirati Arabi Uniti, a causa delle condizioni meteo avverse, il circus dell’Offshore si ritroverà giovedì, venerdi e sabato nelle calde acque di Doha, nel golfo Persico, per competere nel secondo round del Campionato GCC Powerboat Class 3-6 litres; l’appuntamento sarà valido anche come prima prova del Mondiale Class 1, che con ogni probabilità sarà seguito nelle prossime gare dai migliori 12 equipaggi del Class 3-6 litres, che diventerebbe così Mondiale, sulla falsariga di quanto già avviene nella F1 automobilistica con la GP2 Series. Come al solito molto nutrita la partecipazione dei team Italiani che in questa occasione dovrebbero arrivare a 7 con l’aggiunta di un nuovo equipaggio, quello composto dai fratelli Diego ed Ettore Testa.

In gara scenderà nuovamente il team 007 Racing su S-46 Gladiatores, con i piloti Piersimone Volpe alla guida e Fabrizio Lorusso alle manette del gas, che dopo il deludente esordio dovuto ad un ritiro per un banale guasto meccanico, hanno intenzione di recuperare punti utili alla classifica di campionato, e viste le performance evidenziate nella precedente gara prima del ritiro, hanno tutte le carte in regola per farlo. L’altra gara è servita al team come rodaggio generale – parla Piersimone Volpe – con una nuova imbarcazione appena finita di montare, un nuovo staff tecnico e soprattutto una categoria dove abbiamo tutti poca esperienza, l’unico componente del team già rodato eravamo io e Fabrizio che avevamo corso insieme per tutto il 2007, e qualcosa purtroppo è andato storto, ora abbiamo capito molto sia dell’imbarcazione che dell’ambiente in generale quindi partiremo ad armi pari con gli altri anche se la concorrenza è veramente forte e numerosa, ma visto il nostro ritmo nella precedente gara prima del ritiro c’è da essere fiduciosi, forse non saremo subito li con i primissimi ma mi aspetto un piazzamento nei primi 5-6 posti.

Gli altri Italiani in lizza sono i piloti del Cast Sub Roma Fabio Bertolacci e Giampaolo Mungo, la coppia Petroni-Mignogna, Barlesi-De Tommaso, i lecchesi Carpitella-Rivolta ed il comasco Matteo Nicolini che però corre in coppia con il Qatariano Al Naser; molto numerosa anche la rappresentanza straniera con piloti provenienti da Francia, U.S.A., Inghilterra, Scandinavia, Emirati Arabi, Qatar, Egitto, Libano, Bangladesh e Kuwait per un totale di oltre 25 barche.
Da segnalare anche l’esordio del team Victory Dubai, fresco vincitore del Campionato Mondiale WPPA Class 1. La gara di Doha sarà trasmessa in diretta tv sabato alle ore 12,30 locali (le 9,30 in Italia) sui canali satellitari Qatar TV, Dubai Sports channel, Abu Dhabi TV e Al Jazeera Sport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>