Spread the love


Grande successo alla Bit di MilanoFiera (Rho) per le immagini della Centomiglia velica che hanno introdotto la presentazione da parte della Riviera dei Limoni degli eventi del “Cerchio Giallo”, serie di iniziative che festeggieranno i 100 anni dalla nascita dello scrittore inglese Ian Fleming, il padre di James Bond, il tutto alla vigilia delle riprese che vedranno proprio le rive del Benaco al centro degli inseguimenti della celebre Aston Martin di 007 per il 22simo film della saga, dedicata all’agente segreto più famoso del mondo.

“Quantum of solance” è il titolo della pellicola che in questi giorni ha iniziato le riprese negli studi di Londra con l’attore Daniel Greig per la regia di Marc Foster. Proprio Foster sarà sul Garda dall’11 al 13 aprile in occasione del “Cerchio Giallo”, che tra gli altri protagonisti vedrà Raymond Benson, lo scrittore statunitense che ha continuato l’opera di Fleming e il suo traduttore e co-editore italiano Andrea Carlo Cappi. Si tratta di un “passaggio” ideale grazie alle vele della Centomiglia che, nella sua versione MultiCento, ha visto vincitore nel 2007, l’olimpionico americano Randy Smyth, colui che fu la controfigura di Kevin Kostner nel kolossal (non fortunatissimo) “Waterworld”. Smyth era, infatti, il vero timoniere del maxitrimarano protagonista della pellicola. Ora, il prossimo mese di aprile, toccherà a 007, alle strade che da Limone salgono verso Tremosine, poi le rive trentine e venete con la gardesana che va da Torbole a Navene, nei pressi della celebre boa di Capo Tempesta, l’arrivo di tanti campionati internazionali promossi dal Circolo Vela Torbole.

Sarà un lago di Garda sempre più “film” come le immagini della 57° Centomiglia (e le due versione di MultiCento e CentoPeople) che hanno accompagnato questa presentazione ospitata nei padiglioni della Bit di FieraMilano a Rho all’interno dell’area della Regione Lombardia (Padiglione 11). Sono state illustrate le giornate dedicate al mito di James Bond, appena prima che il lago di Garda, e tutte le sue rive (proprio come nella Centomiglia) diventeranno la scenografia degli inseguimenti della celebre Aston Martin nel 22′ film della saga cinematografica. In occasione delle riprese in collaborazione con la prestigiosa rassegna CartoonMics (in programma a Fiera MIlano City dl 28 al 30 marzo prossimi) ed i gruppi dei fans club saranno promosse una serie di iniziative culturali, editoriali e gastronomiche sul territorio, un “Cerchio Giallo”, in tutte le sue molteplici gradazioni, dal rosa al nero. Il “Cerchio giallo” sarà prima protagonista di Cartoomics, il salone del fumetto (ma non solo) che si tiene da 15 anni nei padiglioni della Fiera milanese.

Tra le novità di questa edizione l’anteprima della festa per i 100 anni dalla nascita di Ian Fleming, il creatore di James Bond, che poi si trasferirà dal prossimo 11 aprile, fino al 13, lungo il Garda e in particolare nella Riviera dei Limoni. Accanto a una mostra che permetterà di conoscere meglio l’agente segreto più famoso del mondo, ma anche di sorridere del suo doppio zero, ecco eventi” gastronomici” e appuntamenti “culturali”
per entrare nel mondo di Bond. La verà chicca sarà l’incontro con il regista Marc Foster e il produttore del film.

A raccontare cosa accadrà in questi tre giorni da “doppio zero” c’erano Riccardo Mazzoni, curatore de Il Cerchio Giallo e della mostra dedicata a James Bond, Andrea Carlo Cappi, scrittore, traduttore dei romanzi Bondiani di Raymond Benson e grande esperto di bondismo. Sempre alla Bit c’erano poi i grandi promoter del più grande Lago italiano: Ennio Meneghelli di Ingarda Trentino e coordinatore del progetto “Garda” unito, l’Assessore della Provincia di Brescia Riccardo Minini e il direttore generale della Riviera dei Limoni Marco Girardi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>