Jules Verne, Groupama 3 supera metà percorso e arriva nel Pacifico con 470 miglia di vantaggio su Orange 2

di Redazione 288 views0

Spread the love


La Tasmania è già nella scia di Groupama 3, e dunque la prima metà del percorso è stata coperta dopo meno di 23 giorni di navigazione! E, ora che l’Oceano Indiano lascia il testimone al Pacifico, è arrivata l’occasione per Cammas e gli altri membri dell’equipaggio di ritrovare una velocità elevata per almeno tre giorni. L’ultima posizione rilevata per il trimarano è 49°46,30 S e 155°00,78 E, con un vantaggio sul primato di Peyron che si attesta sulle 470 miglia. Il record di circumnavigazione del globo in equipaggio da battere è di 50 giorni, 16 ore, 23 minuti e 4 secondi.

Groupama 3 resta dunque su tempi record, ma non è riuscito (per un’ora!) a battere il primato sull’Oceano Indiano stabilito da Orange 2, tra Cap des Aiguilles e il Sud de la Tasmania. Le prospettive meteo sono comunque buone, e ci si aspetta una nuova accelerazione per la barca di Cammas già dalle prime ore di domani. “Abbiamo messo in panna e siamo reduci da una piccola fuga di gasolio – ha spiegato Cammas – Abbiamo preso questa decisione per mantenere la spinta del vento dell’anticiclone, e ora abbiamo condizioni buone, anche se dobbiamo combattere con un mare un po’ mosso”. “Spero che incontreremo delle belle onde nel Pacifico – ha detto Steve Ravussin – in fondo è per questo che siamo arrivati fin qui!”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>