E’ ripreso a Takapuna nella baia di Auckland in Nuova Zelanda il Mondiale del windsurf olimpico classe RSX, con l’inizio della fase finale. Prosegue l’ottimo mondiale della capitana azzurra Alessandra Sensini, che si conferma al 2° posto anche dopo le prime due manche della flotta Gold nelle quali ha conquistato un 3° e un 9° posto. Al primo posto resiste la surfista di casa Barbara Kendall (15-1) che adesso ha 6 punti di vantaggio sulla Sensini. L’azzurra vede aumentare il proprio vantaggio sulle immediate inseguitrici: la spagnola Marina Alabau è terza a 6 punti e la francese Faustine Merret (oro di Atene 2004) è quarta a 8 punti. Le giovani azzurre in gara, entrambe nella flotta Gold, non sono lontane: al 16° Flavia Tartaglini (OCS-16) e 17° Laura Linares (9-12).

Da oggi i primi tre concorrenti delle due classifiche scendono in acqua con delle pettorine colorate che ne indicano la posizione in classifica: giallo per il 1°, blu per il 2° e rosso per il 3°. Molto interesse anche per le qualificazioni olimpiche per nazione, con momenti decisivi per molti paesi. L’Italia è già qualificata sia in campo maschile che femminile dal mondiale 2007 di Cascais.

In campo maschile il giovane azzurro Fabian Heidegger risale qualche posizione con un ottimo 5° di manche seguito da uno scivolone (49°) che lo riporta al 13° posto della classifica Gold, a soli 12 punti dal 10° posto, con possibilità quindi aperte per agganciare i primi 10 posti e centrare la promozione alla Medal Race di sabato 19. Non lontano anche un ottimo Federico Esposito (13-3), 15° a –19 dalla zona Medal Race. In testa estende la sua leadership l’altro neozelandese sostenuto dal tifo locale, Tom Ashley. Gli altri italiani, tutti nella flotta Silver: 29° Guido Carli, 41° Alessandro Giannini, 43° Marcantonio Baglione.

Domani venerdi 18 altre due manche di finale in programma, quindi ultima finale sabato mattina seguita dallo svolgimento delle due Medal Race tra i primi 10 delle classifiche maschile e femminile. La Medal Race è il nuovo formato delle regate olimpiche e prevede un punteggio doppio e non scartabile.

Classifica maschile – quarto goiorno
1st Tom Ashley NZL – 26 points
2nd Shahar Zubari ISR – 34 points
3rd Przemyslaw Miarczynski POL – 37 points
4th Piotr Myszka POL – 41 points
5th Joao Rodrigues POR – 42 points
6th Ivan Pastor Lafuente ESP – 47 points
7th Jon Paul Tobin NZL – 48 points
8th Nick Dempsey GBR – 53points
9th Nicholas Le Gal FRA – 53 points
10th Samuel Launay FRA – 60 points

Classifica femminile – quarto giorno
1st Barbara Kendall NZL – 14 points
2nd Alessandra Sensini ITA – 20 points
3rd Marina Alabau ESP – 26 points
4th Faustine Merret FRA – 28 points
5th Blanca Manchon ESP – 29 points
6th Mingli Duan CHN – 32 points
7th Charline Piccon FRA – 35 points
8th Peina Chen CHN – 43 points
9th Bryony Shaw GBR – 47 points
10th Lise Vidal FRA – 48 points
(da federvela.it)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>