Salone di Amburgo, la cantieristica friulana di pregio conquista gli appassionati tedeschi

di Redazione Commenta

Spread the love


Che i tedeschi, i diportisti in particolare, avessero un debole per il Friuli Venezia Giulia, le sue bellezze e le sue attrattive, lo si sapeva. Lo dimostra la loro presenza nei marina della Riviera Friulana nei quali, nonostante la concorrenza delle coste vicine, continuano a fare riferimento non solo quale base di partenza per le crociere. Ma anche per il rimessaggio e l’ormeggio annuale delle loro barche. A ravvivare questa passione per la nostra terra, specialmente per la marineria, ci ha pensato il Cantiere Se.Ri.Gi, Cantiere di Aquileia.

Alla seconda presenza all’Hamburger Hanseboot di Amburgo, in Germania, ha infatti proposto un’allestimento avveniristico per l’anteprima estera del nuovo Solaris One 48, la nuova creatura del cantiere di Rinaldo Puntin, che già all’anteprima al Salone Nautico Internazionale di Genova aveva attirato l’ammirazione del grande pubblico internazionale. La nuova imbarcazione è infatti stata proposta all’interno di un grande stand bianco, alto dieci metri, creato all’interno di uno dei padiglioni della Fiera di Amburgo, dalla forma cubica e arredato con stile, e illuminato da grandi lampadari. Nei quali l’ospitalità era curata con prodotti italiani.

Un ascensore permetteva ai visitatori di salire a bordo della barca per scoprire la proverbiale accuratezza degli interni, ma anche il notevole spazio che, senza sacrificare la comoda abitabilità, mette a disposizione in coperta un’ampia zona per il timoniere, e un altrettanto ampio e innovativo spazio prendisole a poppa, che sovrasta il garage per il tender. Se.Ri.Gi. ha così ottenuto due risultati interessanti.

Il primo è stato quello di presentarsi, e presentare l’imprenditoria italiana e in particolare del Friuli Venezia Giulia, in un modo innovativo che ha diversificato la presenza aquileiese. Nonostante le caratteristiche del Solaris One 48 lo vedano più adatto alla navigazione nel Mediterraneo, in giornate solari e nel contempo ventilate, questo elegante cruiser ha colpito l’interesse dei diportisti del Mare del Nord. Tanto da consentire a Puntin di portare a casa una interessante serie di contatti e di commesse che, con l’intenso lavoro svolto a Genova, gli consentono di consolidare la produzione in serie di questa barca innovativa.

La quale, senza abbandonare l’affidabilità e l’impiego di materiali di eccellenza, garantendo prestazioni elevate (grazie alla superficie velica di 144 metri quadrati e al dislocamento di 12,5 tonnellate), prossime ai parametri sportivi, viene proposta a un prezzo contenuto rispetto ai grandi yacht d’altura per le crociere di classe per i quali Se.Ri.Gi. è conosciuto da vip e appassionati. Ad Amburgo il Cantiere di Aquileia ha ripresentato anche il Solaris 53, che ha pure interessato i visitatori e potenziali acquirenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>