America’s Cup, un nuovo sfidante spagnolo

di Redazione 296 views0

Spread the love


Nuovi Challenger in arrivo per la 33° edizione di Coppa America. A comunicarlo è stato direttamente l’Ac Management (ente organizzatore dell’evento) che ha annunciato ieri l’iscrizione al trofeo di “Ayre”, un nuovo sindacato spagnolo che navigherà sotto il guidone del Real Club Nautico di Denia, un comune delle isole Baleari. Sempre secondo quanto riportato da Acm, altri due Challenger (che potrebbero essere il team francese di Areva e una nuova sfida italiana) dovrebbero completare entro breve le procedure burocratiche per iscriversi alla prossima Coppa.

Al momento non è stato comunicato il budget con il quale il nuovo consorzio iberico intenderà affrontare la sfida, anche se Pedro Perellò, capo del nuovo sindacato spagnolo, ha definito “ambizioso” il progetto di Ayre. “Per sostenere la campagna – ha detto Perellò – sarà costituita un’associazione di club nautici spagnoli a cui farà capo il Club de Mar de Mallorca”. Il Real Club Nautico de Denia, principale sostenitore della candidatura di Ayre, festeggia così nel migliore dei modi il quarantesimo anniversario della sua fondazione. Il circolo, il più grande della provincia di Alicante, organizza numerose regate e nell’ultimo anno ha ospitato il campionato europeo di classe 29er.

Con quest’ultima iscrizione, che si va ad aggiungere a quella di Mascalzone Latino, anch’essa presentata ieri, è salito a sette il numero di Challenger in corsa per la 33ma America’s Cup. Una quota che inizia ad essere soddisfacente, pur tra le mille controversie che coinvolgono l’evento e che sembrano poter essere chiarite soltanto dalla sentenza del giudice Cahn. L’ipotesi di posticipare l’evento al 2011 si fa sempre più attendibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>