America’s Cup World Series Napoli, dal 16 al 21 aprile 2013

di Redazione 3

La notizia è ufficiale ma per certi versi va presa con le pinze: la tappa italiana di America’s Cup World Series si terrà a Napoli anziché a Venezia dal 16 al 21 aprile 2013. Purtroppo non è ne una buona ne una cattiva notizia. Dopo la cancellazione della data di maggio che si sarebbe tenuta a Napoli, l’America’s Cup Event Autority aveva lasciato uno spiraglio all’amministrazione partenopea ponendo in palese conflitto i comitati.

Alla fine a spuntarla è stata la task force Comune – Provincia di Napoli con la Regione Campania che si era già impegnata con Stephen Barclay con il versamento di un acconto. Si parla di due milioni di euro già versati e tre da saldare prima dell’evento. Dalla Serenissima giungono accuse che sfoceranno con ogni probabilità in una disputa legale che ha già emesso la sua sentenza: a rimetterci è innanzitutto il popolo sportivo della vela italiana.

Il presidente della Regione Veneto Luca Zaia parla senza remore di uno “scippo” mentre il sindaco Giorgio Orsoni, grande appassionato di vela,  stenta a credere all’esclusione di Venezia dal circuito dell’America’s Cup World Series e ipotizza addirittura due eventi in contemporanea. Ma l’opinione generale è che come in match race, ci sia posto per un solo vincitore.

Non sono tardare ad arrivare le manifestazioni di giubilo da parte delle amministrazioni campane che hanno indetto una conferenza stampa congiunta per ufficializzare la notizia. Il presidente della Regione Stefano Caldoro e il sindaco Luigi de Magistris definiscono l’assegnazione in extremis dell’AC World Series “una buona notizia per Napoli e la Campania”. Nella scorsa edizione, tenutasi nel golfo ad aprile, ben 500 mila spettatori sono accorsi per assistere alle regate. A riguardo, le dichiarazioni di Stephen Barclay, il CEO della 34ma America’s Cup:

Siamo molto felici di tornare a Napoli per l’unica tappa in programma in Europa nel 2013. I Napoletani sono accorsi in gran numero per assistere alle regate e festeggiare Luna Rossa nel 2012; ci aspettiamo un altro grande evento per l’edizione 2013.

Photo | Gilles Martin-Raget

Commenti (3)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>