Una nuova nave per le crociere dirette in Alaska

di Simone Commenta

Il governatore dell’Alaska, Sean Parnell, ha accolto con grande favore la notizia secondo cui la Norwegian Cruise Line starebbe per introdurre una nuova imbarcazione da destinare allo stato americano nella stagione estiva del 2013: la compagnia crocieristica norvegese è infatti intenzionata a lanciare la tratta che andrà a collegare Vancouver, la Columbia britannica e appunto la città di Whittier, non lontana dall’oceano. In questo modo, la flotta diretta verso questa zona degli Stati Uniti sarà composta da tre navi, con la Sun che vedrà la luce tra meno di due anni. L’intento è quello di far partire la prima crociera di questo tipo già il 20 maggio del 2013, quando la stagione estiva può già essere considerata avviata: le crociere che partono dalla zona settentrionale prendono il via dal Canada e percorrono molte miglia, passando per il Glacier Bay e l’Hubbard Bay, con delle fermate previste anche a Ketchikan, Juneau e Skagway.

Le tratte che invece partono da sud sono ovviamente differenti e prevedono degli stop presso l’Icy Strait Point e le stesse Juneau e Ketchikan. Lo stesso Parnell ha espresso tutta la propria soddisfazione in tal senso, ricordando che il turismo nautico è una risorsa fondamentale per l’economia locale, tanto che si prevede una crescita degli investimenti nel futuro più immediato. La nuova nave da crociera dovrebbe poter contare su un potenziale di circa 40mila turisti che saranno diretti verso le coste dell’Alaska, oltre a ben quaranta milioni di dollari per quel che concerne gli stessi investimenti diretti.

Bisogna però precisare che questo settore non sta vivendo attualmente uno dei suoi momenti più floridi e quindi si può spiegare in tale maniera la reazione del governatore. Un numero maggiore di visitatori significa evidentemente una nuova esposizione, più somme di denaro e un numero maggiore di posti di lavoro da creare: l’incoraggiamento economico è di tutta evidenza, ma l’Alaska deve cogliere al volo un’opportunità simile e sfruttarla nella maniera più adeguata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>