Servizi: grazie ai satelliti, Internet si diffonde anche a bordo delle navi

di mar Commenta

La diffusione della Rete sta cominciando a diventare una necessità impellente anche per il settore nautico, sia come strumento di comunicazione per gli addetti ai lavori, sia, ovviamente come servizio da offrire alla clientela, sia business, per poter proseguire il lavoro anche durante la navigazione, sia consumer, per poter accedere alle proprie reti di comunicazione e sociali nel corso delle proprie vacanze in crociera.

Come avvenuto in altri settore della società, Internet negli ultimi anni ha portato a un mutamento anche nelle abitudini chi lavora abitualmente sul mare: e questo non soltanto in termini di ‘socialità’ (la diffusione di servizi di comunicazione avanzata a bordo rende molto più facili le comunicazioni con i propri famigliari, mettendo definitivamente in soffitta quel poco che era rimasto dell’idea del ‘marinaio lontano da casa’ che raramente comunicava coi propri congiunti) ma anche in termini di sicurezza, con soluzioni smpre più avanzate.

Il rovescio della medaglia è che è sempre più necessario che il personale di bordo sappia come operare con i nuovi strumenti di comunicazione avanzata.

Un grande passo in avanti nel senso della diffusione della rete sulle navi è la Inmarsat Fleet Broad Band (International Maritime Satellite Organization: gestore di servizi per telecomunicazioni mobili satellitari) che, grazie ai costi contenuti, dà la possibilità all’armatore di offrire gratis l’accesso alle reti.
Inmarsat si su una costellazione di satelliti geostazionari la cui copertura è mondiale, esclusi i Poli.

FleetBroadband è il servizio che offre comunicazione voce e dati a bordo, con copertura compresa tra il 76° parallelo Nord ed il 76° Sud; tra le varie possibilità, il sistema offre accesso ad internet, e-mail e intranet dalla nave, connessioni ad una rete d’impresa a terra (LAN), informazioni meteo, telefax, comunicazioni per l’equipaggio, senza dimenticare i social network come Facebook o Twitter; è possibile la connessione wi-fi a bordo di tutta la nave, in particolare dalle cabine, per fare in modo che, si tratti di lavoro o semplice svago, gli ospiti abbiano le stesse possibilità che hanno a disposizione tra le mura domestiche o sul luogo di lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>