AC World Series San Diego: la sorpresa è Energy Team

di Redazione Commenta


La costanza è stata la chiave di lettura della prima regata valida per il  San Diego Match Racing Championship, nella start up della terza tappa dell’America’s Cup World Series. A essere ricompensato da una serie di piazzamenti nella classifica dei primi cinque è stato il catamarano francese di Energy Team (3-5-1) che, timonato dal nuovo skipper  Yann Guichard, ha dimostrato nel corso di questo weekend di avere le carte vincenti per gareggiare alla pari con gli altri challenger.

Alla fine delle tre regate di flotta disputate si conferma vera mattatrice degli AC World Series di San Diego  Emirates Team New Zealand (2-3-5), in ritardo di un solo punto da Energy Team. A due punti dalla testa, nel gradino più basso del posdio si piazza Oracle Racing Spithill (5-4-2), che ha dovuto recuperare diverse penalizzazione giocando sulla velocità e sul scelte tattiche che si sono rivelate giuste.

Lo skipper  Yann Guichard non poteva sperare in un debutto migliore:

Per noi è stata una giornata perfetta: siamo partiti bene e la velocità era notevole, sono molto contento. Il team ha fatto davvero un ottimo lavoro. Mi sento a mio agio e di volta in volta miglioro il mio feeling con la barca. Credo che vedere un piccolo team come il nostro ottenere risultati importanti sia un bel messaggio per il nostro sport.

I primi tre piazzamenti della classifica hanno già ipotecato la qualificazione alle semifinali. Oggi infatti, a contendersi le posizioni che vanno dal quarto al nono posto saranno le imbarcazioni che dovranno affrontarsi nel macht race per determinare il quarto semifinalista.

A iniziare questa serie di sfide saranno Aleph (9-6-7) e China Team (6-7-9), per poi vedere Green Comm Racing (8-9-3), che ha chiuso la giornata di ieri con la conquista di un prezioso terzo posto contro Oracle Racing Coutts (1-8-6). Chi uscirà vincitrice dalle rispettive sfide dovrà vedersela con  Artemis Racing (7-1-4) e Team Korea (4-2-8), che si sono qualificate rispettivamente al quarto e quinto posto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>