Sicurezza: rafforzati i controlli sul lago Maggiore

di Redazione Commenta

In occasione dell’ondata di afa che sta interessando l’Italia e che probabilmente porterà anche a un aumento delle gite fuori porta presso fiumi o laghi, è stata lanciata un’iniziativa per il rafforzamento della sicurezza sul Lago Maggiore.

Ad agire in maniera coordinata saranno la Guardia di finanza del nucleo nautico di Cannobio, i Carabinieri del settore nautico di Luino, la Polizia nautica provinciale di Laveno Mombello, sotto il coordinamento della Guardia costiera di Verbania, ma nel progetto sono coinvolti anche i i mezzi nautici della Protezione civile, dalla Squadra di salvamento di Verbania.

Altri soggetti coinvolti sono i Bagnini di salvataggio di Varese, i gruppi comunali responsabili del controllo dei bacini di competenza, la Croce Rossa del gruppo Opsa di Gavirate; i Vigili del fuoco di Verbania saranno pronti ad intervenire con moto d’acqua e mezzi nautici, oltre che con la pilotina di pronto intervento in dotazione al comando di Varese.

Volontari della Protezione civile saranno presenti su alcune spiagge; per il prossimo inverno sono tra l’altro già previsti dei corsi di specializzazione che la provincia di Varese, avvalendosi dei bagnini di salvataggio, organizzerà per affrontare con ancora maggiore preparazione le eventuali emergenze della prossima stagione estiva.

L’ondata di caldo che sta investendo il Verbano ha datto sollevare il livello di attenzione: la temperatura, di per sé non elevatissima (32 gradi), diventa quasi micidiale quando si somma al livello di umidità (85,5 per cento): gli esperti prevedono che tale situazione andrà avanti anche nei prossimi giorni, favorendo appunto le sui laghi.

Al di là della preparazione e della prontezza ad agire in caso di emergenza, lo strumento più importante resta la sensibilizzazione del pubblico a tenere comportamenti idonei, tenendo conto delle ‘solite’, ma mai sufficientemente ricordate, regole di condotta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>