Laser Standard: Enrico Strazzera si aggiudica l’Italia Cup

di Redazione Commenta

Il curriculum sportivo di Enrico Strazzera era già invidiabile, ma la vittoria dell’Italia Cup, trofeo destinato ai Laser Standard, ha impreziosito ancora di più il suo palmares: la disciplina nautica in questione è una delle più interessanti, visto che coinvolge delle imbarcazioni con una sola vela e a deriva mobile. La tappa di Arzachena ha consentito a Strazzera di conquistare la manifestazione nazionale, la quale si è chiusa proprio nella giornata di ieri, un podio che non era comunque scontato a causa delle condizioni climatiche che si sono presentate nella splendida località sarda. I dieci nodi di vento e il temporale che è infuriato sul campo di gara hanno reso questa impresa addirittura epica, una vera e propria sfida a due tra il campione cagliaritano e Luca Antognoli. La terza piazza, poi, è stata occupata da Gaspare Silvestri.

 
La categoria Laser 4.7, per intenderci le derive adatte ai ragazzi e di dimensioni superiori ai quattro metri, è stata letteralmente dominata dal Circolo Amici della Vela Cervia, con tutti e tre i premiati che appartengono proprio a questo club nautico. L’Italia Cup si è confermata una manifestazione di estremo interesse e che è riuscita a coinvolgere un numero sempre maggiore di appassionati; il golfo arzachenese si presta perfettamente a questo scopo, uno scenario fatto di scogli granitici e zone umide.

 

La classifica finale non lascia alcun dubbio: Strazzera (Yacht Club Cagliari) si è imposto con soli dieci punti di penalità e una costanza impressionante in tutte e sette le tappe che sono state disputate, mentre Antognoli (classe 1992) si è fermato a diciotto punti. Il gradino più basso del podio è andato, come già accennato, a Gaspare Silvestri con 35 punti, ma la posizione è stata in bilico fino all’ultimo, dato che Giovanni Benamati, Carlo De Paoli e Alessandro Masala non sono poi giunti così distanti da questo punteggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>