Tonoli vince il Campionato Italiano della classe Mini Altura

di Redazione Commenta

Spread the love

Lo skipper di Desenzano del Garda Oscar Tonoli ha vinto nelle acque di Salò il Campionato Italiano della classe Mini Altura. Tonoli era alla barra di “Energy Solution”, scafo della serie Fat 26 che, con una progressione impressionate, ha battuto i 36 avversari di questa comtattutissima serie di regate, ben 7, team provinienti da tutta Italia. In seconda posizione si è piazzato l’Ufetto 22 di Paolo Pisa (primo tra i timonieri armatori e della classe Ufo 22), portacolori della Canottieri Garda e al terzo il “Sonar” scafo che aveva a bordo gli atleti del progetto per le Paralimpiadi della Canottieri Garda: Giorgio Zorzi e Massimo Dighe. Per loro era, in verità solo un allenamento, in vista della qualificazione per Londra 2012 che si giocheranno a luglio sul mare olandese di Medemblick.

L’Italiano Mini Altura 2010 era organizzato dalla Canottieri Garda in collaborazione con i Club di Portese, Maderno, Bergamo, ed era sponsorizzato dai brand “Volvo” e “Abarth” e dal Gruppo Bossoni. La classifica è “provviosria” causa una collisione che ha costretto al ritiro il Protagonist “Te Bambo”, la cui posizione in classifica è per ora all’11° posto.
Inutile sottolineare il valore ed il successo della manifestazione promossa dalla Canottieri Garda in collaborazione con lo Yacht Club di Bergano, i Club velici gardesani di Portese e Toscolano-Maderno, la 14a zona della Federazione Italiana Vela e l’Uvai, l’Unione Vela d’altura italiana. Per l’Italiano Mini Altura è stato un record come partecipazioni con ben 37 scafi iscritti e tutti in gara.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>