Sanlorenzo SL 100 New

di Redazione Commenta

Spread the love

SL 100 New è la grande novità Sanlorenzo presentata al Salone Nautico di Genova. Una linea inconfondibile, che sintetizza eleganza, equilibrio dei volumi, bilanciato rapporto di pieni e vuoti. Le linee esterne sono state attualizzate e rese più contemporanee grazie a delicati, ma sostanziali interventi sulla linea di cintura, sulle finestrature, sulla composizione della poppa e del fly. Francesco Paszkowski ha contribuito al profilo esterno del SL100 New. L’elemento di spicco sono le finestrature, molto più ampie della precedente versione. La spiaggetta dispone di un inedito sistema di doccia a braccio rotante, che fuoriesce dal capodibanda dello specchio di poppa, creando una vera a propria area doccia sulla piattaforma. Innovativo anche il sistema di chiusura a scomparsa dei recessi ancore: due portelloni a movimentazione idraulica chiudono i recessi, continuando la linea dello scafo e nascondendo alla vista le ancore.

A fianco delle cubie due telecamere riprendono la movimentazione e il posizionamento delle ancore. La sala macchine è stata razionalizzata tramite uno studio in 3D, che ne ha ottimizzato l’organizzazione e la disposizione degli apparati. Una spessa paratia flottante a sandwich, contenente il materiale isolante termo-acustico ad elevata efficacia, separa la sala macchine dalla zona abitabile confinante. Tutto lo yacht è insonorizzato con pannelli Almar con un risparmio di peso di oltre 600 chili. Per la definizione e il décor degli spazi interni, Sanlorenzo si è avvalso dell’apporto di Dordoni Architetti. L’elemento clou è l’abolizione delle cesure, che bloccavano la visuale in profondità: sul SL 100 New si ha una visione continua fino a prua, con un punto di fuga inconsueta su imbarcazioni di pari dimensioni. Altri elementi di design sono la scala aerea e le lamine di bronzo sui soffitti. Numerose le partecipazioni “vip” che hanno concorso alla realizzazione dei complementi d’arredo: Minotti (divani), Cassina (arredi), Boffi (cucina), Viabizzuno (punti luce), Rapsel (rubinetti), Antonio Lupi (accessori bagno) Vitra (chaise longue di Charles Eams nell’appartamento dell’armatore), Paola Lenti (arredo del fly). Boffi in particolare, marchio particolarmente attento alle esigenze delle applicazioni nautiche, oltre alla cucina ha fornito un mobile di Norbert Wangen. Sottocoperta gli ospiti possono contare su tre cabine paritetiche, collegate da un ampio disimpegno per relax che può fungere da quarta zona di ospitalità.

Dettagli tecnici
lunghezza f.t.: 30,00 m;
dislocamento: 105,00 t;
velocità max: 28 nodi;
velocità crociera: 26 nodi;
motorizzazione: 2x MTU 16V200M93 di 1.790kW (2.435 cv).