Audi MedCup, vittoria di Artemis nel Golfo degli Angeli

di Redazione Commenta

Spread the love

In una giornata caratterizzata da vento da Sud-Est molto leggero, i TP52 hanno dato vita a una splendida regata costiera, con tattici e navigatori di ogni team chiamati a fare gli straordinari. A spuntarla, è stato il team svedese di Artemis, che grazie alle scelte del suo tattico Paul Cayard è riuscito a chiudere la regata davanti a tutti, staccando di 35 secondi il secondo arrivato, Emirates Team New Zealand.
Punto cruciale della regata è stato sicuramente il passaggio alla Sella del Diavolo, con le barche dirette al Golfo degli Angeli e Matador, in quel momento leader della gara, che ha tagliato eccessivamente sottocosta infilandosi in un enorme quanto atteso buco di vento. Delapidato il vantaggio sui secondi (Artemis), il team di Francesco Bruni ha ripreso a navigare in sesta posizione, per chiudere la regata al quinto posto. Terzo posto all’arrivo per Bribon, che nonostante sia la barca più vecchia dell’intero Circuito Audi MedCup, è riuscito a portare a termine un’altra ottima regata. Quarta piazza invece per Quantum Racing, davanti a Matador e Bigamist. Nono posto per Audi TP52 powered by Q8.

In classifica generale, il secondo posto odierno dei Kiwi è stato comunque sufficiente al team neozelandese per mantenere il primato, con 15 punti, nel Trofeo Regione Autonoma della Sardegna. Tre le lunghezze di vantaggio su Artemis (18.5 punti). La barca svedese è infatti ora la principale rivale di Emirates Team New Zealand, con Matador scivolato in terza posizione dopo il quinto posto di oggi.

Nella GP42 Series, tre è il numero perfetto
Tre regate a bastone, ieri, per i GP42, con tre diversi vincitori: Roma, Caser-Endesa e Islas Canarias Puerto Calero. Roma e Caser-Endesa raggiungono così a 16 punti Airis in testa alla classifica generale.

Il team con Vasco Vascotto alla tattica è sembrato ieri un po’ più spento rispetto a ieri, quando era stato in grado di portare a casa due vittorie portandosi in testa solitaria del Trofeo. Quarto posto in classifica generale, invece, per Islas Canarias, con un solo punto in meno rispetto al trio di testa. Con quattro team separati da un solo punto, tutto è davvero ancora apertissimo.

Per oggi, intanto, sono previste tre regate a bastone per i TP52 e due per i GP42. Terminate le regate odierne di entrambe le Series, in banchina, dopo gli eventi post-regata, si attende il concerto del gruppo spagnolo dei Los Salvapantallas, che apriranno la festa per la presentazione della GP42 Global Cup, a base di Mojitos Canarios, caipirinhas e birre.

Circuito Audi MedCup 2009
Trofeo Regione Autonoma della Sardegna

TP52 Series
Classifica – Giorno 3
1. Emirates Team New Zealand (NZL), 1 1 1 5 4 3= 15 punti
2. Artemis (SWE), 2 2 7 3 3 1,5= 18,5 punti
3. Matador (ARG), 3 3 4 1 2 7,5= 20,5 punti
4. Bribón (ESP), 5 6 3 7 8 4,5= 33,5 punti
5. Quantum Racing (USA), 7 4 8 4 6 6= 35 punti

GP42 Series
Classifica – Giorno 2
1. Airis (ITA), 1 1 4 3 5 2= 16 punti
2. Roma (ITA), 2 5 1 1 3 4= 16 punti
3. Caser Endesa (ESP), 4 4 2 2 1 3= 16 punti
4. Islas Canarias Puerto Calero (ESP), 3 2 3 4 4 1= 17 punti
5. Turismo Madrid (ESP), 5 3 5 5 2 5= 25 punti