Campionato Irc Alto Tirreno 2008, vince Coconut Master Aid

di Redazione 213 views0

Spread the love


Il week end appena concluso è stato ricco di grandi soddisfazioni per Coconut Master Aid che ha fatto l’en plein di vittorie sul campo di gara del Marina di Cala de’ Medici: doppietta nelle prove disputate, titolo di campione Irc per il 2008 e riconferma per il Trofeo challenger Data Port. Aggiudicandosi le due regate disputate nella giornata di sabato nelle splendide acque toscane antistanti il porto turistico di Cala de’ Medici, il Dufour 34’ Coconut Master Aid, invelato Be#1 Eurosails e armato dal viareggino Francesco Sodini ha, infatti, conquistato per il secondo anno consecutivo l’ambito Trofeo Data Port.

Coconut Master Aid si è anche laureato Campione Irc Alto Tirreno 2008 in quanto le regate erano valide come seconda ed ultima tappa del Campionato IRC Alto Tirreno organizzato dal Comitato dei Circoli velici Toscani. A bordo di Coconut Master Aid, che si avvale di uno sponsor leader nel settore della medicazione professionale, la Pietrasanta Pharma, sono stati impegnati, oltre all’armatore (alle drizze), il timoniere Attilio Colzani, Andrea Iacopini (prua), Fabrizio Bacci (albero), Marco Bianucci (randa), Fabrizio Turini (contro tailer), Roberto Zucchi (tailer) e Andrea Bigliazzi (tattico).

Anche la prima manches, il tradizionale il Trofeo Challenger Ammiraglio Giuseppe Francese svoltosi a Viareggio lo scorso 10 maggio, era stata vinta da
Coconut Master Aid che ha chiuso la classifica finale del Campionato Irc 2008 a punteggio pieno (1-1-1 i parziali di giornata e 3 punti). La classifica finale del Campionato Irc Alto Tirreno 2008 ha visto chiudere in seconda posizione del raggruppamento B Fetch di Gianni Murzi (12 punti) e in terza Kiwi di Scalari (20 punti). Nel raggruppamento A, invece, si è imposto Antares della Marina Militare (16 punti) seguito da Maria Paola di Podenzana (23 punti) e da Canapiglia di Pierre Hamon (25 punti).

La tappa organizzata nel week end appena concluso con la collaborazione dello Yacht Club e del Marina Cala de’ Medici ha registrato la partecipazione di
oltre quindici imbarcazioni Irc dei raggruppamenti A e B. Due le prove portate a termine il primo giorno, sabato, caratterizzate da vento sui 15/18 nodi, e valide anche per l’assegnazione del Trofeo Data Port. Al termine della giornata, la classifica provvisoria vedeva al comando del Gruppo B Coconut Master Aid (1-1) seguito da Kiwi di Scalari (2-2 i parziali di giornata) e Phantomas di Potestà (4-3). Nel Gruppo A, invece, la prima posizione era occupata da Canapiglia di Pierre Hamon (5-4), seguito da Antares della Marina Militare (7-5) e da Happy Hour di Mei (6-6).

Domenica, invece, le avverse condizioni meteo marine hanno impedito il regolare svolgimento delle prove in programma: Fabio Barrasso e Luigi Rocchi
hanno cercato fino all’ultimo di far disputare almeno una prova ma alla fine hanno dovuto desistere e far rientrare tutti a terra. I prossimi appuntamenti di rilievo di Coconut Master Aid si svolgeranno nelle acque di Punta Ala che ospiterà il Gavitello d’Argento e il Campionato del Mediterraneo Ims (in programma da giovedì 5 giugno a domenica 8) e il Campionato Italiano Assoluto Vela di Altura dal 25 al 31 agosto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>