L’industria nautica italiana al top, Azimut-Benetti primo cantiere del mondo per i Megayacht

di Blogger Commenta


L’industria nautica italiana si conferma leader nel mondo. In testa alla classifica mondiale dei produttori di yacht di lusso sopra i 24 metri si posiziona, per il decimo anno consecutivo, il Gruppo Azimut-Benetti, azienda con sede centrale e principale sito produttivo ad Avigliana (Torino) e stabilimenti a Viareggio, Fano, Livorno, Piacenza e Savona. Il più grande gruppo privato dell’Industria nautica internazionale, Azimut-Benetti vanta quest’anno un portafoglio di ordini acquisiti per megayacht di lusso di 11.820 piedi, valore che rappresenta il totale delle lunghezze delle imbarcazioni attualmente in costruzione.

E’ questo il principale dato che emerge dall’analisi annuale di Showboats International, testata nautica con diffusione internazionale che pubblica, ogni anno dal 1992, il Global Order Book, la più attenta e accurata analisi dell’industria nautica mondiale. Il documento ha l’obiettivo di riflettere lo stato dell’economia legata all’industria nautica internazionale e riporta la lista di tutti gli yacht in costruzione il 1° settembre di ogni anno nei cantieri di tutto il mondo, di lunghezza pari o superiore a 24,38 metri (80 piedi). Secondo Showboats International, l’industria nautica italiana ha ricevuto un numero di ordini per megayacht di lusso, quattro volte superiore a quello del suo più grande concorrente, gli Stati Uniti, mentre l’industria mondiale continua a crescere a passo spedito senza rallentamenti indipendentemente da ogni crisi economica o instabilità sul piano internazionale.

La fascia di mercato dei megayacht non è infatti soggetta alle turbolenze dell’economia e segna nel 2007 una crescita degli ordini a livello mondiale del 18% rispetto allo scorso anno per un totale di circa 916 nuovi yacht sopra i 24 metri (corrispondenti a 34,6 km di lunghezza totale) e un orientamento a crescere verso megayacht sempre più grandi. La classifica di quest’anno evidenzia 23 ordini per yacht sopra i 76,2 metri con un incremento del 27,8% rispetto allo scorso anno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>