Giraglia Rolex Cup 2014

di Alba D'Alberto Commenta

Giraglia Rolex Cup, una manifestazione che ha qualcosa di magico e per l’edizione del 2014 ha scelto di non approdare a Genova ma nel Principato di Monaco. Vediamo insieme le principali tappe di questa manifestazione e le caratteristiche dell’evento.

Giraglia Rolex Cup è una regata velica molto antica. Quest’anno, tanto per dare un po’ di numeri, si compete per il 62esimo trofeo e gli organizzatori hanno deciso di mettere da parte il vecchio traguardo, quello di Genova, per approdare a Monte Carlo.

Rolex, partner dell’evento, contribuirà a rendere magica la sfida tra diversi gioielli nautici. L’intensità di quest’edizione promette grandi emozioni. Generalmente, questa regata si è sempre conclusa a Genova, ma la tradizione, stavolta, cede il passo ad un altro grande evento: l’inaugurazione dello Yatch Club di Monaco. La trasposizione dell’arrivo in Costa Azzurra era d’obbligo.

La-Giraglia-Rolex-Cup-al-terzo-giorno-di-regate

Giraglia Rolex Cup, tanto per fare un po’ di storia, è una regata nata nel 1952 su iniziativa di Beppe Croce e René Levainville, rispettivamente a capo dello Yatch Club italiano e francese. Oggi, nel settore delle regate veliche, questa competizione è tra gli appuntamenti più esclusivi e più attesi.

La partenza è prevista a Saint-Tropez il 18 giugno. Pare che partecipino alla competizione circa 2000 imbarcazioni che dovranno compiere un giro intorno all’isola della Corsica per poi fare rotta verso Monte Carlo. In tutto, la distanza agonistica totale, dovrebbe ammontare a 248 miglia nautiche.

Lo spettacolo è assicurato visto che ci saranno equipaggi da tutti i paesi con barche più o meno grandi. Per fare l’iscrizione della propria imbarcazione online, per seguire la gara con il GPS o per sapere come assicurarsi un posto d’onore in questo evento esclusivo, si consiglia di consultare il sito dello Yacht Club Italiano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>