Msc Lirica, grande entusiasmo per le crociere arabe

di Redazione Commenta

La Msc Lirica, imbarcazione da crociera che può vantare fino a 1.560 passeggeri, è partita da Abu Dhabi (Emirati Arabi) proprio questa settimana, inaugurando la città asiatica come nuovo porto turistico di primo livello: la nave in questione, infatti, ha appena cominciato la sua stagione invernale, la quale include un programma di ben diciannove crociere, con la partenza prevista proprio dall’emirato e una navigazione che andrà a ricomprendere il Golfo Arabo e altre tappe importanti come Mascate, Al Fujairah e Khasab. La focalizzazione, quindi, riguarda soprattutto le città di Dubai e dell’Oman. Tra l’altro, non bisogna nemmeno dimenticare che questi stessi viaggi stanno provvedendo a imbarcare da un nuovo terminal che avrà comunque carattere temporaneo, più precisamente presso il porto commerciale di Mina Zayed, sempre nei dintorni di Abu Dhabi.

La Msc Lirica, la quale fa ovviamente riferimento all’omonima compagnia, giunge direttamente dai cantieri navali di Genova; la presentazione è stata accolta in grande stile, con tanto di fuochi d’artificio, danze tradizionali e il terminal pieno zeppo di gente. Molto importante, poi, è stata anche la presenza alla cerimonia dello sceicco arabo Bin Tahnoon al Nahyan, il quale ricopre anche il ruolo di presidente dell’Abu Dhabi Tourism Authority (ente meglio noto con la sigla Adta) e che ha anche assicurato che questo colosso dei mari verrà sicuramente ricordato per aver portato un’innovazione nautica fondamentale per Abu Dhabi.

Ma la fame di Msc non è ancora stata placata, visto che è in programma un’ulteriore espansione, una circostanza confermata anche dall’amministratore delegato Pierfrancesco Vago; in questo caso, si parla della Msc Opera, nave che è destinata a salpare per la prima volta nella stagione 2012-2013, con venticinque crociere e sempre partendo dagli Emirati Arabi. Lo stato asiatico dovrebbe beneficiare di ben 170mila visitatori da ora fino al prossimo mese di aprile, il turismo nautico diventerà una risorsa sempre più determinante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>