Oman e Norvegia unite da un premio nautico

di Redazione Commenta

Il Sultan Qaboos Sailing Award è il premio nautico istituito dall’Oman in onore del proprio comandante supremo delle Forze Armate, appunto il sultano Qaboss Bin Said: l’evento vedrà coinvolta un’altra nazione, la Norvegia, dato che la città prescelta per l’organizzazione è Stavanger. L’intento è soprattutto quello di promuovere l’amicizia e la collaborazione tra nazioni anche molto diverse tra loro. Secondo l’ammiraglio Abdullah Bin Khamis Al Raisi, comandante della Marina Reale, il sultanato dell’Oman vanta una tradizione marittima molto forte e questa manifestazione non può che esserne la conferma: il popolo in questione, inoltre, è sempre stato molto attivo nel commercio e nel rafforzamento dei legami con altri paesi del mondo grazie al mare. La tradizione nazionale può contare su partecipazioni importanti e su navi di prestigio quali la Sohar Ship, la Rno Ship Oman Youths e la Jewel of Muscat.

Si tratta, in pratica, di imbarcazioni che hanno svolto dei ruoli decisivi nella promozione di concetti pacifici tra le varie genti del mondo: la civilizzazione e lo sviluppo nautico, poi, sono altri due elementi che l’Oman ha deciso da tempo di porre in cima alle proprie priorità. Ecco perché si è deciso di puntare su un premio del genere: la supervisione spetterà ovviamente alla stessa Marina locale e ben presto se ne potrà parlare come della più alta onorificenza nel campo nautico e delle gare, sia domestiche che internazionali.

Il sultanato asiatico beneficia da tempo di uno stato di salute economica molto importante, la capitale Mascate si affaccia con un porto di primo livello sul Golfo dell’Oman, ma vi sono porti strategici anche a Sur e ad As Seeb. Amore e amicizia, quindi, ma anche strategie commerciali, economiche e sportive. La Sailing International Association ha già fornito il proprio assenso all’iniziativa, la quale prevede una cerimonia di apertura in questi giorni a Stavanger e una seconda fase di gare e regate entro la fine dell’anno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>