Un 2007 molto competitivo: Conclusa con buoni risultati la stagione di gare di Arimar

di Redazione 3

Si è concluso per Arimar, gruppo leader nella realizzazione di prodotti gonfiabili e nella commercializzazione di strumentazione elettronica e componentistica per la nautica da diporto e per il professionale, un intenso anno che ha visto l’azienda impegnata non solo nella proposta di nuovi prodotti e brand, ma anche sul fronte sportivo grazie alla partecipazione a diverse competizioni internazionali.

Dopo l’avvio a maggio 2007 a Bormes-les-Mimosas con la prima gara del Campionato di Francia Offshore Plaisance dove è sceso in campo il nuovo X 760 Scuba, Arimar ha partecipato per il secondo anno al Raid Dragonera-Trofeo Cetelem, che si è tenuto in Spagna dal 13 al 15 luglio, aggiudicandosi il secondo posto con l’Arimar Herzog Team. mBen quattro i team Arimr che hanno preso parte a questa manifestazione, inserita nel 2007 nel nuovo Campionato di Catalogna di Motonautica Open – Serie SR ideato dalla Federazione Catalana di Motonautica: Arimar Herzog Team, Arimar Casas Team, Arimar Teo Team e Arimar Team, ognuno sui nuovi X 760 Scuba motorizzati rispettivamente con Suzuki DF 250 hp e Honda BF 225 hp e gli ultimi due con Evinrude E-TEC 250 hp.

I team hanno gareggiato nella categoria Bravo, la più numerosa e competitiva con 11 imbarcazioni, dedicata ai battelli pneumatici di lunghezza minima 6 metri e con motori di potenza massima 250 hp monomotore e 300 hp in bimotore.
Nel 2007 Arimar ha ottenuto, inoltre, il terzo posto al Campionato del Mondo PR550 e al Campionato della Catalogna PR550, svoltisi a Barcellona l’8 e 9 settembre. Un ottimo piazzamento per questa “prima volta” in un campionato, organizzato dal Club Nautico Vilanova, con il supporto della Federazione Catalana di Motonautica, la Federazione Spagnola di Motonautica e la supervisione dell’Unione Internazionale Motonautica, in cui si sono dati battaglia 14 tra i migliori equipaggi di questa categoria a livello mondiale. Lo scorso anno Arimar ha realizzato anche un ulteriore battello di appoggio per Mascalzone Latino – Capitalia Team, uno dei team italiani che si sono sfidati nelle selezioni per l’America’s Cup. Forte di questi risultati positivi, Arimar si affaccia al 2008 ancora più agguerrita, pronta per affrontare nuove competizioni.

Commenti (3)

  1. mi piace lo zar 97 maxi-rib

  2. gli zar sono molto belli in paticolare gli zar 57 well deck,61,73 sky deck e 97 maxi -rib

  3. COME FATE A DIRE CHE GLI ZAR SONO BELLI LO SAPETE SOLO VOI.
    Il design degli Zar è veramente datato ; la bellezza non è soggettiva casomai lo è il gusto ed aggiungo che secondo me , in particolare la sky deck , è una offesa al buon gusto .
    Peccato perchè ritengo sia un prodotto valido ma sicuramente da rinfrescare. Il 97 credo mantenga la striscia rossa da carabiniere ed il contrasto del bianco con il nero ma , non avendolo visto, non so se è ben proporzionato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>