Spread the love


Il Salone Nautico Mediterraneo, quest’anno ha cambiato le sue tradizionali date, ma ha mantenuto inalterato il suo spirito brillante e moderato. NAUTA sarà ormeggiato al Porto di Catania dal 5 al 13 aprile prossimi. In vista grandi novità in termini organizzativi, grazie all’ampliamento delle aree espositive (a terra e a mare), e qualitativi, vista la presenza di yacht che viaggiano trainati da scuderie che uniscono la potenza all’eleganza, il tutto nell’ineguagliabile stile Made in Italy.

Se l’edizione del 2007, è stata significativa grazie ai valori registrati (oltre 50.000 presenze, un volume d’affari di oltre 10 milioni di euro), quella che aprirà i battenti il prossimo 5 aprile al Porto di Catania, sarà da ricordare come l’annata migliore della società di Alessandro Lanzafame and company. Molti cantieri nazionali avevano confermato la propria presenza per questa 13° edizione, mentre era in pieno corso di svolgimento la 12°.

Grazie alle crescenti richieste dei cantieri nazionali che nell’arco degli ultimi anni hanno iniziato a guardare al Salone di Catania come ad una piazza importante, lo staff organizzativo del Salone Nautico Mediterraneo si è messo in moto attivando i suoi 1.000 cavalli, ed è partito puntando il timone verso mete finora lontane. Il viaggio è stato lungo e stimolante. E l’arrivo è stato ricco di affascinanti sorprese: per la prima volta al Porto etneo, saranno presenti nomi del calibro di Azimut Yacht, Luxury Yachts Corporation (e dunque Ferretti Yachts, Mochi Craft, Riva, Apreamare); Prinz Yacth. Mentre si riconfermano le presenze di Sunseeker, Columbus Yachting con il marchio Bénéteau; Itama; Sessa Marine, i Cantieri Navali Rizzardi. Ed ancora Jeanneau e Menorquin.

Quest’anno al Porto di Catania, grazie all’allungamento della banchina 18 (che dagli 80 mt dello scorso anno, diventa 180 mt); all’inserimento di 2 nuove marine (la 4 e la 5) create a metà della banchina 19 e l’ampliamento di due pontili in acqua, l’esposizione in acqua allungatasi sino al Molo Foraneo, consentirà di poter ospitare il 20% in più di imbarcazioni, rispetto alla precedente edizione. L’offerta quindi si arricchisce e si amplia ulteriormente, offrendo spunti sempre più interessanti, per venire a provare in mare i tanti modelli ormeggiati. Si rinnovano, infatti, le prenotazioni per poter testare le imbarcazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>