Adler Yacht, iniziata la costruzione del Suprema

di Valentina Cervelli Commenta

Il lavoro ferve presso i cantieri Adler: sebbene il  varo non avverrà prima del 2019, il progetto è ormai definito e la costruzione avviata. Il soggetto del discorso è ovviamente il Suprema X che già vediamo essere presentato in modo più capillare presso i saloni nautici questo autunno.

Un super yacht degli svizzeri di Adler Yacht di 25,25 metri attualmente in costruzione presso il cantiere italiano Alto Adriatico di Monfalcone, vicino a Trieste. La creazione del suo stile è stata affidata agli italiani di Nuvolari Lenard in collaborazione con ingegneri tedeschi e austriaci seguendo la falsa riga del più piccolo Suprema del 2016. Cosa significa questo? Che rimangono e vengono migliorate tutte quelle che sono le caratteristiche innovative già presentate in passato dal brand: inutile dire quindi che in prima linea si possono incontrare l’uso della fibra di carbonio e del kevlar.

Altro fattore interessante di questo nuovo progetto della Adler è la sua motorizzazione ibrida ottenuta dalla combinazione tra propulsori diesel ed elettrici, con potenza sufficiente per raggiungere i 30 nodi in planata. Il pacchetto HMS (Hybrid Solution Marine) messo a punto combinerà due motori elettrici e generatori (E-Locale) con due motori Caterpillar C18 e gruppi di batterie di 170kW.  Un’accortezza che, tra le altre cose, rende possibile la navigazione anche in acque protette.

Esteticamente il nuovo Adler Suprema X verrà “personalizzato” in base ai desideri del proprio armatore: sono previste soluzioni flessibili per la parte alta, con fly bridge classico, con T-top e sunsails e hardtop. Le basi per un ottimo risultato ci sono davvero tutte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>