Fra un mese la Velalonga 2011

di Redazione Commenta

Manca poco più di un mese alla Velalonga, in programma a Venezia nei giorni 18 e 19 giugno. La manifestazione, giunta alla decima edizione, contemporaneamente una regata e una festa della vela, è organizzata dal Circolo Velico Casanova e aderisce al Circuito Long Distance 2011, composto da 8 tappe.

La Velalonga, una regata per classi e tempi compensati, tra derive, catamarani e vele tradizionali, è nata per iniziativa del Circolo Velico Casanova per diffondere un sano spirito marinaresco, coniugando l’amore della natura con lo sport della vela, l’agonismo e la voglia di divertirsi in momenti di convivialità, in un contesto suggestivo quale la Laguna di Venezia. Gli iscritti alla regata sono automaticamente iscritti a tutte le regate del Circuito Long Distance 2011. Le iscrizioni sono aperte fino a venerdì 17 giugno 2011 alle ore 12.00.

La regata è parte del programma sportivo degli RS 500, coordinato da Marcello Brioschi (allenatore FIV dal 1990, oggi impegnato soprattutto ad allenare i ragazzi nelle classi 29er e RS 500), dedicato soprattutto ai ragazzi provenienti dalla classi giovanili, e che coinvolge anche tutti gli appassionati di vela che desiderano divertirsi con una barca dinamica e moderna come l’RS 500 senza ambizioni agonistiche.

Per chi regata con l’ RS 500, la Velalonga unisce divertimento a spirito agonistico, proprio perché parte del Circuito Long Distance. Progettato da Phil Morrison e costruito in vetroresina dalla casa britannica RS Sailing, (partner tecnico della regata), l’RS 500 (lungh. 4,34 – largh. 1,34 – kg 77) è pensato per un equipaggio di peso medio. È una deriva acrobatica, di facile gestione, performante e divertente, competitiva in regata, reattiva e sensibile a tutte le andature, importata in Italia da Boattech di Brenzone (VR).

Alla fine delle otto manches del Circuito Long Distance verrà stilata una classifica finale legata unicamente al timoniere delle imbarcazioni partecipanti che potrà quindi partecipare a ciascuna regata con imbarcazione ed equipaggio diversi di volta in volta. Alla classifica finale sono ammessi tutti i timonieri che hanno partecipato alle regate del Circuito. Sulle 8 regate in calendario, viene concesso uno scarto di 3, considerando la massima partecipazione su almeno 4, al di sotto della quale, i timonieri saranno classificati come DNC (non partiti).
La classifica del Circuito è ottenuta sommando le migliori 4 posizioni raggiunte, sottratte di una unità per ciascuna delle regate, oltre le 4 già considerate, a cui il timoniere ha partecipato. I timonieri che avranno partecipato a tutte le 8 regate potranno sottrarre 3 posizioni alla somma dei 4 migliori piazzamenti. Per il timoniere che in regata si ritira o giunge oltre il tempo massimo, sarà assegnata la posizione dell’ultimo arrivato maggiorata di 10 unità. Il vincitore della Circuito è il timoniere che avrà raggiunto il punteggio più basso. La premiazione – 1°-2°-3° classificato – è prevista nell’ambito dell’ultima regata del circuito in calendario, sede in cui verrà elaborata la classifica finale in tempi compensati.

La seconda tappa del Circuito Long Distance si svolgerà il 26 giugno con il IV Trofeo dei 4 Venti, Memorial Giorgio Foschini organizzata dalla Lega Navale Italiana di Brescia-Desenzano, un tracciato quadrangolare che toccherà le sponde di quattro comuni – Desenzano, Sirmione, Moniga e Padenghe – con partenza ed arrivo di fronte la Base della LNI.

Le altre tappe del Circuito Long Distance 2011:
Jesolo , 2-3 Luglio Jesolo Faro Cup
Caorle, 30-31 Luglio Festa delle Derive
Iseo, 15 Agosto Tre Isole
Toscolano Maderno, 27 agosto Velesenzafrontiere
Orta, 11 Settembre Orta-Omagna-Orta
Brenzone, 17-18 Settembre Fitz Carraldo

La Velalonga, è patrocinata da Regione Veneto, Provincia e Comune di Venezia, ha registrato nel 2010 la partecipazione di oltre 230 imbarcazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>