14a Zona del Garda: i risultati finali

di Redazione 267 views0

Spread the love

I velisti della 14a Zona del Garda sono stati i protagonisti nei grandi eventi internazionali.

Domenico Foschini, presidente del Comitato della 14a Zona di Federvela commenta questo evento: “E’ stato un periodo di grandi successi per la vela del lago di Garda, con risultati importanti, sia nelle classi olimpiche, sia tra i monotipi più agguerriti come i Melges 24. I nostri ragazzi hanno conquistato significativi risultati, il che conferma l’ottimo lavoro svolto, in questi ultimi anni, dal gruppo di lavoro dell’Associazione tra i Circoli per la promozione della Vela”. Nel week end appena conclusosi i velisti dei Club del Garda erano presenti nei più importanti Eventi internazionali del calendario.

Un buon gruppo di giovanissime promesse era in gara a Palma di Maiorca (Spagna) dove in occasione del Trofeo “Sar Principessa Sofia” (tappa di Coppa del Mondo) sono iniziate le selezioni azzurre per Londra 2012. La gardesana, di nascita velica, Giulia Conti (cresciuta alla scuola di vela di Toscolano-Maderno) si è confermata la migliore italiana nel gruppo del 4.70 donne, finendo ottima 7a assoluta. Il mantovano Giacomo Bottoli, ora rappresentante della Marina Militare, è stato il migliore azzurro nel singolo Laser, dove ha preceduto il bronzo di Pechino Diego Romeo del Circolo Vela Torbole ed un gruppo agguerrito di giovanissimi. Nel 4.70 maschile secondi dei nostri ,dopo Gabrio Zandonà, trovano spazio il desenzanese Fabio Zeni con Nicola Pitanti (Fraglia Vela di Riva). Ed un atleta acquisito dalla 14a Zona, Michele Paoletti, che corre per il team “Fantastica” dello Yachting Club di Torri del Benàco, è stato il primo italiano nella flotta del singolo “Finn”. Nel surf “Rsx” a vincere la prima selezione italiana è stato Fabian Heiddeger del lago di Caldaro, ora in forza alla Marina Militare. Nelle Star è da segnalare la presenza dei veterani Santoni e Celon. Dalle classi olimpiche ai monotipi con il Campionato nazionale del Melges 24 di Scarlino; qui la vittoria è andata a “Saetta” del veronese Gianni Catalona con a bordo Michele Giovannini e Cesàre Claudani del Vela Club Campione di Tremosine. Secondo è finito “Blu Moon” di Flavio Favini con Nicolas Dal Ferro dello Yachting Club di Torri, quarti gli ex ragazzi della ACSV (Associazione Circoli per la promozione della Vela), i desenzanesi Giò Pizzatti ed i fratelli Pavoni (Fraglia Vela Desenzano) che hanno preceduto Carlo Fracassoli del CV Gargnano (al timone di Gullisara ). I fratelli Cavallini, sempre di Gargnano, hanno, a loro volta vinto, il prestigioso e ambito titolo Nazionale Corinthians dei “non professionisti”. Da segnalare infine la bella prova corale alla selezione italiana della classe Optimist ad Andorra per la compagine giovanile della Fraglia di Desenzano e l’affermazione di Gianluca Chincoli, sempre Fraglia Desenzano, al trofeo Accademia di Livorno nella regata Under 15 dell’O’ Pen Bic.

Fonte: Ufficio stampa Giornalisti del Garda per la promozione della vela

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>