A Punta Ala il Mondiale della classe Platu 25

di Redazione 418 views0

Spread the love

Punta Ala, 30 settembre 2009 – Si preannuncia ricca di interessanti sorprese la seconda giornata del Mondiale Platu25 di Punta Ala.
La scelta del Comitato di Regata di dividere in due flotte le 92 barche iscritte al Campionato ha portato a suddividere i regatanti in due gruppi, contraddistinti dai colori Giallo e Blu, che si confronteranno sul campo di regata per sette prove, per definire la Gold e la Silver fleet.
Al fine di consentire agli equipaggi di confrontarsi con tutti gli avversari, il Comitato di Regata ha deciso di modificare oggi la composizione dei due gruppi. Il criterio adottato è quello di invertire, considerando le classifiche ufficiali della prima ed unica prova di ieri, solo gli equipaggi classificatisi nelle posizioni pari, lasciando i numeri dispari invariati. Vale a dire che tutti i secondi, quarti, sesti, etc. classificati di ieri regateranno di fatto nel gruppo di colore opposto rispetto a quello a cui erano stati assegnati ieri.

Le classifiche definitive affisse questa mattina sulla bacheca dei regatanti vedono invariate le prime posizioni, mentre si registra un cambiamento a metà classifica. Nel gruppo Giallo OMYC Cumade, che si era classificato 32°, è stato di fatto squalificato, mentre Bros era in OCS. Nel gruppo Blu stessa situazione, con Real Club Alicante, classificatosi 18°, che è stato squalificato, mentre Kismet è DNC.
Mentre sono in corso le prove della seconda giornata di regate, Punta Ala si prepara per l’evento di presentazione della candidatura Austriaca per ospitare il Mondiale Platu25 nel 2011, a Gmunden – lago di Traunsee, che si terrà stasera alle 19.00