La International Finn Cup di Malcesine chiude un’edizione da record della Coppa Italia Finn: 49 equipaggi da 10 nazioni

di Redazione Commenta

Spread the love


Da venerdì 3 a domenica 5 ottobre la Fraglia Vela Malcesine ha organizzato la International Finn Cup, regata di grado 2 della ranking ISAF con oltre 30 anni di storia, nella quale si aggiudica anche il Trofeo Andrea Menoni, assegnato al primo italiano in classifica. Quest’anno la Finn Cup era anche l’ultima prova della Coppa Italia Finn e della ranking list FIV. Ben 49 finnisti da tutta Europa, in rappresentanza di 10 nazioni, hanno disputato sei belle e impegnative prove, con vento spesso sostenuto e punte fino a 30 nodi. Il primo giorno una perturbazione portava sul lago di Garda nuvole minacciose, ma il Comitato di Regata decideva di far partire una prova, che si svolgeva con vento da nord da 18 a 25 nodi.

Il sabato, con le montagne imbiancate dalla neve, il Peler continuava a soffiare, ma le due prove disputate vedevano il vento in calo da 14 nodi a 8 nodi. La terza prova della giornata era annullata al termine della prima prova per il calo definitivo del vento. La domenica mattina il Comitato chiamava gli equipaggi in acqua alle 9 e questa volta il Peler soffiava con maggiore decisione. La prima prova si disputava con vento da 22 a 25 nodi, con raffiche anche a 30 nodi. A parte qualche scuffia nessun problema per i Finn, che dimostravano la loro robustezza e tenuta. Per la seconda prova il vento passava dai 20 nodi iniziali ai 15 nodi e nella terza continuava a calare per finire con circa 10 nodi di vento. Comunque una giornata decisamente impegnativa per tutti.

La classifica finale vedeva la vittoria dell’austriaco Florian Raudaschl (1-7-2-2-1-1) che precedeva il giovane Marko Kolic del Circolo Vela Torbole (3-3-20-4-2-3), che si aggiudicava come primo italiano il trofeo Andrea Menoni. Al terzo posto il livornese rappresentante della Fraglia Vela di Riva del Garda Riccardo Cordovani (9-2-17-1-3-2), dominatore della stagione in Italia con i primi posti nella Coppa Italia Finn e nella ranking list FIV che si aggiungono al titolo di campione italiano. Al quarto posto lo sloveno Tine Moze, che ha preceduto il greco Alexandros Dragoutsis, il tedesco Martin Mitterer ed il giovane gardesano Carlo Recchi. Buon ottavo posto per il romano Francesco Lubrano, che così strappa il secondo posto in Coppa Italia al pisano Simone Mancini.

La Coppa Italia Finn si è quindi conclusa in bellezza, con una splendida manifestazione ben organizzata dalla Fraglia Vela Malcesine nella nuova ed efficiente sede di Navene. Uno splendido suggello ad un’edizione da record, con 34 prove disputate in otto fine settimana e ben 99 finnisti partecipanti. I partner della Coppa Italia 2008 sono Distilleria G.Bertagnolli, HitechSailing.com, Devoti Sailing, Harken, Nord Studio, Bertacca Sail Equipment, Essemarine, North Sails Italia, Tomasoni, Residence Ca’ del Lago.
(da federvela.it)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>