Grandi numeri e competizioni di qualità: ecco i Giochi del Mare 2008, organizzati dalla FIBa in collaborazione con la Regione Lazio, i comuni di Formia, Gaeta e Ventotene, il Comitato Organizzatore dei campionati del mondo di nuoto Roma 2009 e la Guardia Costiera. Dal 21 al 29 giugno prossimo, tra Formia, Gaeta e Ventotene si sono dati appuntamento oltre 400 atleti di 21 Paesi per disputare le gare messe in programma dalla FIBa tra cui spiccano due Coppe del Mondo (Safari Foto Sub e Video Sub), un tentativo di record del mondo in apnea (Simone Arrigoni tenterà di superare il limite di 231 metri in acqua salata trainato da un propulsore), una Mediterranean Cup e le finali nazionali dei campioanti studenteschi di Badminton e poi ancora vela, pesi, beach volley. beach rugby, tiro a volo, nuoto pinnato (Coppa Italia), nuoto di fondo (Campionato Italiano), windsurf (freestyle) e swimtrekking.

”Crediamo davvero – ha detto Piero Marrazzo, Presidente della Regione Lazio – che i Giochi del Mare possano essere una iniziativa di ampissimo respiro in grado di catalizzare risorse ed interessi. L’intuizione la abbiamo avuta l’anno scorso e quella attuale è una scelta consapevole. Sul territorio, grazie all’evento sportivo, c’è stata una ricaduta economica importante e, con i Giochi del Mare, il matrimonio turismo-sport è cosa fatta”.

Tra le attività “nuove” inserite nel programma dei Giochi del Mare spiccano i pesi e il tiro a volo. Entrambe si svolgeranno nello splendido scenario di Gaeta che ospiterà le due discipline in due differenti spazi. La gara internazionale di pesi, infatti si svolgerà in piazza mentre il tiro a volo (trap e double trap) sul Lungomare. Arriveranno i campioni olimpionici di specialità e verrà montato anche un simulatore al laser dove ci si potrà cimentare in una prova di tiro al piattello.

Il programma della manifestazione sportiva più affollata dell’estate 2008 prevede anche diverse attività collaterali, capaci di attirare il pubblico facendolo interagire con l’intero evento. Così, Stefano Makula – pluricampione del mondo di apnea – farà un corso gratuito ai primi 20 ragazzi che si iscriveranno on line tramite sito www.giochidelmare.it, come gratuite saranno le lezioni di vela e windsurf che si svolgeranno nel Golfo di Gaeta.

Non finiscono qui le opportunità legate ai Giochi del Mare: in programma anche tre concerti (gratuiti) a Formia, Gaeta e Ventotene. Tutto questo per favorire lo sviluppo di un’area di grande prestigio come quella del basso Lazio dove l’obiettivo è quello di ampliare i flussi turistici e al tempo stesso far proseguire la stagione sportiva anche nel periodo estivo. La Regione Lazio, una volta terminate le due Coppe del Mondo di Video e Foto Sub, avrà a disposizione i diritti delle immagini realizzate nei fondali di Ventotene garantendosi così la possibilità di comunicare anche gli aspetti naturalistici di un territorio capace di regalare emozioni continue.

I Giochi del Mare, realizzati in stretta collaborazione con il Comitato Organizzatore dei Campionati del mondo di Roma 2009, hanno già raggiunto il primo obiettivo: convogliare l’attenzione di diversi settori del mondo sportivo verso una manifestazione capace di garantire spettacolo e poliedricità. Per questo, come è successo nel 2007, sono confermati i patrocini della Guardia Costiera, Provincia di Latina e dei Comuni di Formia, Gaeta e Ventotene.
”Volevamo – ha spiegato Giulia Rodano, Assessore allo Sport della Regione Lazio – avvicinare il pubblico e i turisti al mare. Con questo evento internazionale accendiamo i riflettori su un’area della nostra regione importante, strategica e bellissima. Non è un caso che anche quest’anno in programma ci saranno corsi gratuiti di apnea e vela per gli under 18”.

Il sito internet dei Giochi del Mare (www.giochidelmare.it) verrà costantemente aggiornato con tutte le novità e le iniziative che verranno realizzate nei comuni di Formia, Gaeta e Ventotene e, on line, si potrà interagire con gli organizzatori, sfogliare la fotogallery delle passate edizioni, visionare i video che verranno realizzati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>