Nautica da diporto: la nuova serie di CRN – Gruppo Ferretti

di Redazione Commenta

Sono stati recentemente presentati i nuovi concept per la nautica di lusso di CRN: battezzata Dislopen, la nuova serie di imbarcazioni del Gruppo Ferretti si propone nel segno di un’idea di fondo che coniuga innovazione e sportività, svolta dando risalto alle aree scoperte, anche giocando sull’utilizzo di terrazze apribili e vetrate.

Lo stesso nome utilizzato, ‘Dislopen’, mette in luce la vocazione innovativa del progetto, che nasce da una revisione dei canoni spaziali e funzionali tradizionali di questo tipo di imbarcazioni.

La filosofia che CRN ha posto alla base della sua nuova serie ha trovato attuazione concreta nell’opera degli architetti Gianni e Paola Zuccon dello Studio Zuccon International Project: ne sono usciti tre megayacht – 46, 52 e 62 metri le lunghezze rispettive – che ripropongono in parte le linee sportive dei piccoli e medi yacht, applicandole a mezzi concepiti per lunghe distanze (fino alle navigazioni transoceaniche), abbinando comfort totale e contatto con l’acqua.

L’habitat dei tre modelli si articola in tutti i casi i cinque cabine VIP e una suite armatoriale; l’equipaggio (dai 9 ai 15 elementi a seconda del modello) viene alloggiato a prua del ponte inferiore, in una zona dedicata e separata da quelle degli ospiti.

Articolate su quattro o cinque ponti, le imbarcazioni offrono ampi spazi all’aria aperta, a partire dal pozzetto; l’articolazione degli interni offre una vasta possibilità di personalizzazione, con l’opzione di aggiungere una cabina ospiti, inserire una o due sale cinema e uguali possibilità per le sale fitness.

Per il 46 metri Sport è prevista una motorizzazione da 2 Caterpillar C32, velocità di crociera compresa tra 14 e 15 nodi; il 52 metri Sport prevede due motori Caterpillar 3512 C; analoga dotazione per il Dislopen 62 mt Sport; la velocità di crociera è analoga al precedente, trai 14 e i 15 nodi, combinando in tal modo praticità di utilizzo al massimo comfort disponibile oggi sul mercato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>