Spread the love


Solo due prove oggi, nelle acque della Gallura per gli Swan 45 . Due manche utili a confermare il terzo posto di Vertigo (1-9) che, in attesa di poter contare sul gioco degli scarti e sull’esito di una protesta avanzata dalla giuria, rimane sornione in contatto con i tedeschi di Earlybird (5-6), meno brillanti di ieri, e con i connazionali di Ulika (2-4), cui a non far difetto è certo la regolarità.

Numeri a parte, alterne sono le informazioni giunti dal campo di regata. A un primo, risultato difficilie da conquistare già in un campionato invernale, figurarsi in un Mondiale Swan 45, gli uomini di Vasco Vascotto, “consigliere” di Marco Salvi, hanno fatto seguire un nono, che si spera destinato ad essere scartatoQuella riservata agli Swan 45 è di certo la classe più impegnativa tra quelle inserite nel programma della Rolex Swan Cup 2008 e Vasco Vascotto ne è subito tra i protagonisti.

Il campione muggesano, presente in Gallura a bordo di Vertigo , ha iniziato questa nuova avventura con il piede giusto, guidando la barca di Marco Salvi al terzo posto della classifica generale. “Il campo si regata è molto insidioso – dichiara Massimo Bortoletto, randista e team manager di Vertigo – ad una prima prova perfetta abbiamo alternato una seconda difficile, dove siamo partiti contratti senza riuscire a riprendere i primi. Una giornata difficile per la protesta in partenza nella seconda regata, dobbiamo mantenere i nervi saldi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>