Si è ufficialmente conclusa la 13° edizione della regata d’altura Rimini-Tremiti-Rimini, organizzata con il patrocinio del Comune di Rimini e sotto l’egida della Federazione Italiana Vela. Alle 5.33 del 6 giugno mattina è arrivata in porto l’ultima imbarcazione e così si sono definite anche le classifiche delle varie classi in gara. La regata era partita sabato 31 maggio alle 14.00; alle 23.21 di domenica 1° giugno il passaggio di ‘Frizzantina 6 Una Diva’ alle Tremiti e la stessa barca è stata la prima ad arrivare a Rimini martedì 3 giugno alle 23.21.

Questa edizione della Rimini-Tremiti-Rimini sarà ricordata per l’incredibile varietà di condizioni atmosferiche che hanno caratterizzato la prova. Gli equipaggi hanno affrontato condizioni di bonaccia assoluta, situazioni con leggeri refoli di vento o anche raffiche di 30 nodi d’aria, il caldo afoso e anche il temporale che ieri pomeriggio al largo di Ancona ha impegnato i concorrenti.

Ottimo successo per la rassegna culturale Incontri per Mare, con le presentazioni di libri dedicati a coloro che hanno la passione per la vela. Ogni sera oltre cinquanta persone sono intervenute al Circolo Velico Riminese per ascoltare il racconto degli autori di ‘Il giro del mondo in barcastop’ (Feltrinelli), ‘Easy. Un sogno che diventa realtà’ (Mursia) e ‘La cucina dei naviganti. Andar per mare e mangiar bene’ (Blu Edizioni). Ieri sera la proiezione del documentario del regista Marco Bertozzi ‘Rimini-Lampedusa-Italia’ dedicato alla presenza a Rimini della folta comunità di lampedusani. La rassegna è stata realizzata in concorso conla Libreria Mondadori Franchising di Rimini e dell’Osteria del Porto – B&Bo.

“Siamo molto soddisfatti – commenta Franco Stefani, Presidente del Circolo Velico Riminese – perché la regata ha avuto uno svolgimento regolare e sotto il profilo organizzativo fin dalla partenza tutto è andato secondo il programma stabilito. Per questo ringrazio tutte le persone che al circolo hanno offerto il loro impegno ed il loro tempo. Bene anche la rassegna culturale organizzata. Vogliamo continuare in questa direzione, trasmettere alla città alcuni segnali legati alla passione per la vela. Talvolta ci dimentichiamo di essere una città di mare, concepiamo tutto a partire dall’organizzazione turistica a terra, mentre la conoscenza del mare e la frequentazione degli eventi legati ad esso rappresentano un requisito basilare”.

Domenica 8 giugno si è svolta la giornata delle premiazioni, a partire dalle 12.00 con una regata sociale alla quale hanno partecipato una ventina di imbarcazioni sul tragitto Rimini-Riccione-Rimini. In serata la grande festa al Circolo Velico Riminese con gli equipaggi che hanno partecipato alla regata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>