Salone Nautico Internazionale di Genova, dalla "buona fiscalità" alle soluzioni ecocompatibili per la nautica
La tematica del leasing nautico è stata al centro del dibattito promosso da UCINA “La buona fiscalità per consolidare il sistema nautico italiano”, che si è svolto oggi, con la partecipazione di Lorenzo Selva, vicepresidente UCINA, Enrico Pardi, direttore regionale dell’Agenzia delle entrate, Luigi Magistro, direttore centrale dell’accertamento dell’Agenzia delle entrate, Gianluca De Candia, direttore operativo Assilea, Antonio Barabino, consigliere AINUD, Raffaele Romano, comandante della Guardia di Finanza della Liguria, Francesco Cimmino. L’incontro è stato moderato dal giornalista Antonello Cherchi de Il Sole 24 Ore.

La discussione ha offerto l’opportunità per un’analisi trasversale anche sulle problematiche legate a noleggio, locazione, portualità e navigazione: punto di partenza l’osservazione che alla crescita dell’industria nautica italiana – in grado di generare, grazie al turismo nautico, ricchezza sul territorio e occupazione – nell’ultimo decennio non è corrisposto un commisurato sviluppo del mercato nautico nazionale, che storicamente ha sofferto di una politica fiscale che penalizza l’utente.

In mattinata allo Yacht Club Italiano si è svolto il convegno “Open mind, design ecosostenibile: dall’auto all’architettura alla nautica, come cambia il modo di progettare”, ne hanno parlato Arturo Dell’Aqua Bellavitis, Direttore dipartimento Indaco del Politecnico di Milano e Presidente della Triennale, Norberto Ferretti e Andrea Frabetti di Ferretti Yachts, Piero Lissoni, Philippe Briand e Laurenz Schaffer di Bmw designworks.

L’attenzione è stata puntata sulle soluzioni adottate in campo nautico per ridurre l’impatto ambientale e risparmiare energia, con un occhio di riguardo alle applicazioni del design e sulla scia di quanto già successo in altri settori trainanti come l’automotive: motori a propulsione ibrida, utilizzo di biomasse, bioreattori: i maggiori gruppi della nautica sono già al lavoro per mettere a punto soluzioni ecocompatibili e un noto marchio italiano ha già annunciato l’installazione del primo motore ibrido su una barca. Tra i personaggi in visita oggi Veronica Lario, Franco Gussalli Beretta, amministratore delegato del Gruppo Beretta e Jim O’Toole, CEO della Powerboat P1 Management, il campionato del mondo offshore endurance.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>