Mondiale Melges 24: Uka Uka Racing cerca il 3° titolo mondiale

di Redazione Commenta

Spread the love

Scatta oggi, lunedì 16 Maggio, alle 11.00 il Mondiale Melges 24 – classe tecnica e spettacolare in cui convergono tantissimi campioni -: sede della “battaglia navale” che si disputerà fino a sabato 21 è Corpus Christi (Texas), USA. Città più famosa per le raffinerie di petrolio e per la presenza di un’importante base aero-navale militare a stelle e strisce che per essere una rinomata sede di regate, non mancherà di riservare delle sorprese, meteorologicamente parlando.

Lo si è visto benissimo sabato nella prima delle regate premondiali e parzialmente domenica, quando il campo di regata è stato caratterizzato da frequenti e insidiosi salti di vento. Ieri, con aria stesa superiore ai 20 nodi, la situazione si è maggiormente stabilizzata, ma giusto il tempo di terminare la prima prova e nella seconda, calato il vento, si è avuta ancora un pò di incertezza.
In questo “rodaggio” premondiale ha prevalso il campione norvegese Eivind Melleby, ma a pari punti è arrivato anche Uka Uka Racing del campione del mondo in carica Lorenzo Bressani (che però nell’ultima prova ha registrato un piazzamento peggiore). Il terzo gradino del podio è stato per l’irlandese Conor Clarke.

Sono state regate preparatorie impegnative – dice il campione triestino Bressanima la vera battaglia inizierà oggi. La nostra barca è veloce e abbiamo fatto un buon lavoro di messa a punto”.

Saranno regate molto psicologiche – gli fa eco il tattico McKee -: questo campo di regata è ventoso e c’è un’onda insidiosa. Chi vuole vincere dovrà essere veloce, determinato e avere grandissima padronanza del mezzo”.

Essere i campioni uscenti ci fa partire favoriti – dice l’armatore Santinima sappiamo che per conquistare il titolo dobbiamo dare il massimo”.

A bordo di Uka Uka Racing, oltre a Bressani e a McKee difendono il titolo – e cercano la terza medaglia d’oro, impresa mai riuscita a nessuno – l’armatore e drizzista Lorenzo Santini, il tailer e team manager Federico Michetti e il prodiere Fabio Gridelli.

Sono tre gli equipaggi italiani in gara su 32 iscritti provenienti da 11 paesi (Australia, Bermuda, Canada, Francia, Germania, Irlanda, Giappone, Norvegia, Svizzera, Italia e Stati Uniti d’America): oltre ad Uka Uka Racing, Altea di Andrea Racchelli e Audi di Riccardo Simoneschi. Flavio Favini e un equipaggio tricolore difendono i colori elvetici su Blu Moon.

Classifica pre-worlds Mondiale Melges 24:
1. Full Medal Jacket, Eivind Melleby, NOR (1-6-2) punti 9.00
2. Uka Uka Racing, Lorenzo Bressani, ITA (4-1-4) p.ti 9.00
3. Embarr, Conor Clarke, IRL (5-7-6) p.ti 18.00
4. New England Ropes, Bora Gulari, USA (13-13-3) p.ti 29
5. Coco, Heath Walters AUS (8 -19 -10) p.ti 37

Nella foto (di Fiona Brown) la partenza della seconda prova di ieri

www.ukaukaracing.com

Fonte: Ufficio stampa Uka Uka Racing

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>