Dopo la presentazione della novità Cayman 75 HT (nella foto) a Cannes, Genova e Barcellona, i Cantieri Navali del Tirreno scoprono le carte, confermando un fine 2008 e un 2009 da protagonisti con un salto di categoria che lancia il brand Cayman Yachts fra i grandi nomi della nautica da diporto. Sulla scia della nuova ammiraglia della flotta, nascono i progetti Cayman 55 HT e 65 HT, realizzazioni d’avanguardia che portano verso una specifica caratterizzazione, coniugando un design estremamente ricercato con soluzioni tecnologiche e di abitabilità a tutto campo, frutto della lunga esperienza del Cantiere guidato da Luigi Prosperi e della sensibilità progettuale dell’arch. Carlo Trezzi. Il varo di queste splendide barche è previsto per la stagione 2009.

L’ampliamento della gamma che cresce numericamente e dimensionalmente, porta il Cantiere a scelte prioritarie di servizio e qualità: nuovo progetto di post-vendita intende affiancare l’Armatore in tutte le richieste e necessità portando, anche attraverso i dealer dislocati sul territorio, la massima assistenza, velocemente sul posto.

Il Cayman 55 HT è una imbarcazione di quasi 18 metri per 5 di larghezza, un open di nuovo concetto che estende i valori tradizionali dell’imbarcazione aperta in una dimensione di godibilità totale appropriandosi dei grandi spazi accoglienti e comodi caratteristici del flybridge. Il Cayman 55 è la “entry boat” della nuova linea Cayman di open-fly imbarcazioni cosi definite perchè sanno coniugare sapientemente le caratteristiche dell’una e dell’altra tipologia, mantenendo una spiccata personalità sportiva.

L’imbarcazione è dotata di una chiusura di poppa a scomparsa, caratteristica che consente di dividere a piacere il pozzetto di poppa dal salone, arredato lussuosamente e non più con la spartanità solita delle barche aperte: mobili in essenza pregiata di noce oppure in rovere sbiancato, abbinati a completamenti di arredo in acciaio, materiali trasparenti e wengé a seconda delle scelte dell’Armatore invitato a partecipare con il proprio stile e gusto per creare una imbarcazione il più possibile su misura.

Le cabine sono tre di cui una centrale con letto matrimoniale, una “vip” a prua e una cabina ospiti a due letti in piano, tutte dotate di proprio servizio. All’esterno il Cayman 55 presenta un prendisole a prua, ampi camminamenti per potersi muovere a bordo in tutta sicurezza, passerella a scomparsa sotto lo scalino pozzetto-plancetta, tender stivato in uno spazio garage sopra il quale è ricavato un’ampio prendisole poppiero. Motorizzazione generosa con prestazioni di punta di 35 nodi e una crociera di 30 nodi.

Il Cayman 65 HT è una imbarcazione di 22 metri per 5.35 metri di larghezza,un concentrato di tecnologia, tutta utilizzata per rendere comoda e piacevole la vita a bordo. Si tratta di un open-brige che racchiude i veri vantaggi del fly senza subirne i pesi, l’ingombro e la forma classica scarsamente aerodinamica: il 65 HT si presenta con un’estetica bella e filante, gratifica l’occhio e il gusto di chi ama l’eleganza, andando a soddisfare quel bisogno di spazio e comodità che le sue dimensioni offrono senza riserva. Caratteristica comune a tutta la linea HT è la chiusura di poppa che all’occorrenza scompare completamente, integrando il pozzetto di poppa con il salone in un open space che dilata lo spazio e crea una prospettiva di grande respiro. Le dotazioni sono complete come in uso alla tradizione Cayman: da uno schermo “touch screen” si può controllare tutta l’imbarcazione e con l’ausilio di allarmi dedicati viene tenuta sotto controllo ogni più piccola distrazione dell’equipaggio. Gli interni sono previsti con due soluzioni di base, una con tre cabine e cucina ribassata ,l’altra a quattro cabine e cucina in una zona appartata nel salone.

I materiali di arredo sono di prima scelta e l’assistenza di un’arredatore dedicato è offerta per soddisfare al massimo tutte le richieste dell’armatore. Le prestazioni, tipiche di tutta la gamma HT, sono di 35 nodi di velocita massima e 30 di crociera ottenute in scilotezza con adeguate motorizzazioni. Il garage per il tender e la passerella a scomparsa sono affiancate, su questo modello, da una plancetta mobile cosi da consentire il trasporto sia del tender tradizionale che di una moto d’acqua.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>