Giudici di regata: la Fiv vara un esame che unifica teoria e pratica

di Blogger Commenta

Giudici di regata: la Fiv vara un esame che unifica teoria e pratica
La FIV sperimenta un passo avanti nella formazione degli Ufficiali di Regata, frutto di analisi e progetti sviluppati dal Settore Quadri Tecnici. Un primo significativo test si è svolto a Marina di Ravenna, nel week-end del 9-10-11 novembre, in occasione della sessione annuale di esami per diventare Ufficiali di Regata Nazionali, con specializzazione Comitati di Regata. In questa occasione è stato sperimentato un nuovo tipo di esame, basato fortemente su una prova pratica. I 15 partecipanti agli esami, provenienti da tutta Italia, hanno disputato uscite in mare su un rimorchiatore sul quale sono state simulate diverse situazioni dal punto di vista di un CDR. Una opportunità che ha messo in evidenza – oltre alle conoscenze teoriche degli aspiranti giudici nazionali – anche le capacità specifiche di ciascuno.

In precedenza gli esami di svolgevamo attraverso delle semplici osservazioni effettuate in ciascuna Zona degli aspiranti Giudici, nel corso dell’anno, e successivamente i candidati partecipavano a un esame di tipo esclusivamente teorico. Il passaggio a questo nuovo esame “pratico” è una anteprima mondiale utilizzata dalla FIV, resa possibile anche grazie al coordinamento operativo e alla collaborazione dello staff della XI Zona FIV, e alla disponibilità e ai mezzi del Circolo Velico Ravennate, del Ravenna Yacht Club e dell’Associazione Nazionale Marina d’Italia di Marina di Ravenna, che hanno dato vita a una gara di ospitalità per la commissione e i partecipanti all’esame.

Il commento di Domenico Guidotti, consigliere di presidenza FIV e coordinatore del Settore Quadri Tecnici: “Crediamo molto in questa sperimentazione e nel progetto generale, credo che l’esordio sia stato molto positivo, e sicuramente ha avuto reazioni di apprezzamento dai protagonisti. Dobbiamo dire grazie ai circoli e a tutta la vela di Marina di Ravenna per la disponibilità e i mezzi. I partecipanti hanno apprezzato sia le prove pratiche che i seminari organizzati con la presenza di membri della commissione d’esame e della stessa Giuria d’Appello. Voglio anche sottolineare con gratitudine l’intervento autorevole e utilissimo del Comandante Fabrizio Donato della Capitaneria di Porto di Ravenna, sul tema della sicurezza. E forse non è un caso anche l’alto livello dei partecipanti, che abbiamo trovato tutti molto preparati. E’ un primo passo, siamo impegnati in un processo di crescita del settore, e questo ci fa sperare di vedere presto avvicinare anche i più giovani alla carriera di Ufficiale di Regata”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>