Spread the love


L’edizione autunnale 2008 di “Navigare”, tradizionale rassegna nautica organizzata dall’Associazione Nautica Regionale Campana (ANRC), è stata suddivisa in due parti distinte. La prima, che si è svolta dal 25 ottobre al 2 novembre, riservata esclusivamente ai gommoni; la seconda, dall’ 8 al 16 novembre, era invece dedicata alle imbarcazioni (open e cabinati) fino a circa 20 metri di lunghezza. Una scelta dovuta al bisogno di ampliare il panorama espositivo, pur restando nella suggestiva e prestigiosa sede del Circolo Nautico Posillipo di Napoli. Circa cento modelli, tra gommoni e imbarcazioni, sono stati presentati complessivamente nel corso di questa edizione.

Le dimensioni ridotte della darsena del club partenopeo non avrebbero consentito di esporre contemporaneamente tutte le imbarcazioni previste; è stato quindi necessario suddividere l’evento in due tempi, con un intervallo di pochi giorni per i necessari interventi di riallestimento. Questa nuova edizione autunnale di “Navigare” ha coperto quindi complessivamente il periodo dal 25 ottobre al 16 novembre, con una breve pausa dal 3 al 7 novembre. Questa operazione ha consentito di raddoppiare il panorama espostivo e di suddividere in maniera decisa le fasce di mercato. Il pubblico ha quindi potuto scegliere il settore nautico preferito ed effettuare una visita più mirata e costruttiva.

“Navigare” è il logico proseguimento del Salone nautico internazionale di Genova. Nella darsena del Circolo Posillipo era infatti possibile provare in mare le novità già presentate (in esposizione statica) a Genova da cantieri nautici italiani e stranieri. Una possibilità di fondamentale importanza per tutti i potenziali acquirenti che desiderano verificare le reali caratteristiche di un’imbarcazione per effettuare una scelta ben ponderata. Non è facile tenersi aggiornati sui tanti aspetti dell’innovazione tecnologica legata alla nautica da diporto. “Navigare” è anche un’occasione per “toccare con mano” le ultime novità del settore. Nel panorama espositivo, spiccavano infatti imbarcazioni e motori presentati in anteprima circa un mese fa nell’ambito del Salone nautico internazionale di Genova.

Il gommone di un tempo, piccolo, economico, smontabile e trasportabile agevolmente nel bagagliaio della propria auto, è ormai un lontano ricordo. Da alcuni anni le imbarcazioni pneumatiche hanno assunto un’identità totalmente diversa; carena rigide di vetroresina e dimensioni sempre maggiori hanno trasformato il gommone in un mezzo nautico sofisticato, ricercato e costoso. La prima fase dell’evento napoletano, battezzato “Navigare – Gommoni”, ha evidenziato questa tendenza. Il pubblico ha potuto navigare a bordo di circa 40 modelli da 5 a 15 metri di lunghezza, per scegliere quello più adatto alle proprie esigenze. La taglia media di un gommone supera oggi i 7,50 metri. A Navigare erano infatti presenti numerosi modelli con una lunghezza di almeno 10 metri. Due nuovi supergommoni da sogno spiccavano nel panorama espositivo di “Navigare”: il Sacs Strider 15, lungo circa 15 metri, e il Solemar Oceanic 44, lungo 13,34 metri.

Per quel che riguarda la parte dedicata alle imbarcazioni, l’ammiraglia di questa edizione di “Navigare” era il lussuoso cabinato Aicon 64, lungo circa 20 metri. Molte le novità che il pubblico poteva provare in mare; tra queste l’Abacus 52, l’Absolute 40 e il Salpa 50.5. Il nuovo modello prodotto dal cantiere napoletano Nautica Salpa è elegante cabinato di 16 metri interamente realizzato con la tecnica dell’infusione sottovuoto che consente di ottenere la massima robustezza dello scafo e di ridurne il peso. Nautica Salpa ha tra l’altro realizzato recentemente un modernissimo stabilimento a Vitulazio (in provincia di Caserta) dotato di macchinari altamente tecnologici per la lavorazione della vetroresina e del legno. Il nuovo 52 del cantiere Abacus, che ha sede a Milazzo, è il più piccolo dell’attuale gamma ed è stato creato per venire incontro alle esigenze degli armatori che desiderano una barca dagli interni luminosi e abitabili, con tre cabine, due bagni e una cabina marinaio a un prezzo competitivo.

Nel settore dei motori marini, era possibile provare in mare il nuovo sistema di controllo “Axius” realizzato da Mercruiser per i propri motori entrofuoribordo diesel QSD. Il sistema Axius utilizza due piedi poppieri Mercruiser Bravo Three diesel azionati individualmente. Grazie allo SmartCraft Joystick Docking, le manovre vengono effettuate in maniera estremamente semplice e precisa con un leggero movimento del joystick elettronico. Il pubblico di “Navigare” ha potuto tra l’altro ammirare da vicino le moderne motovedette veloci della Guardia Costiera (unità SAR idrogetto) e della Guardia di Finanza (unità Classe 5300 con eliche di superficie) che sono state ormeggiate lungo le banchine del Circolo Posillipo durante la manifestazione.

Il costruttivo rapporto di collaborazione tra la Regione Campania e l’Associazione Nautica regionale Campana costituisce una solida base per migliorare la situazione della cantieristica, della portualità e del turismo nautico nella regione. Sabato 15 novembre, l’assessore regionale ai trasporti, Ennio Cascetta, e la d.ssa Brunella Rallo hanno incontrato gli operatori della nautica al Circolo Nautico Posillipo. L’assessore Cascetta ha sottolineato l’intento della Regione Campania di creare le condizioni per una crescita del settore nautico che è attualmente uno dei più vitali dell’economia campana. Non solo porti turistici, che ma anche filiere produttive create da gruppi di aziende che operano in sinergia per puntare a un’organizzazione di tipo industriale. Cascetta ha incontrato i vertici dell’ANRC a “Navigare” e ha ribadito il proprio impegno in tal senso.

La d.ssa Rallo ha poi illustrato in maniera dettagliata la realizzazione dei nuovi porti turistici campani ai numerosi rappresentanti delle aziende nautiche riuniti nell’affollata sala convegni del Circolo Posillipo. Entro il 2012 saranno disponibili in Campania 24.300 posti barca, di cui 6.625 di nuova realizzazione. L’investimento complessivo è di 720 milioni di euro, di cui 330 milioni con fondi pubblici. Il presidente ANRC, Marco Barra, ha manifestato grande soddisfazione per l’esito di questa 18.ma edizione di “Navigare” e ha ringraziato i rappresentanti della Regione Campania intervenuti; solo attraverso un positivo dialogo con le Istituzioni è possibile raggiungere gli obiettivi che gli operatori del settore si pongono da tempo, tra cui Porto Partenope a Bagnoli e il Polo Nautico di Torre Annunziata.

Lista espositori Navigare 2008 – edizione autunnale
Navigare Gommoni (25 ottobre- 2 Novembre)
ANRC
Centro Nautico Marinelli (Bsc, Lomac)
Charas Marine srl (Solemar, Bwa)
Italia Mare (Cab)
Miveme srl (Yanmar)
Nautica Branchizio Mergellina (Asso)
Nautica Cesare sas (Nuova Jolly)
Nautica Mediterranea Yachting srl
Nautica Schiano (BlackFin, MarlinBoat, Alson Italia, AresMarine, Sacs)
Nautica Vincent sas
Novamares Group
Pafin Leasebroker
Performance Mare sas (Formenti)
Silver Rowing
Surprise srl
Top Mare System (Heaven, Pirelli)
Vitale Marine Service (Marco)

Navigare Barche (8-16 Novembre)
Abacus Marine
ANRC
Autosalone Italia (Jeanneau)
Cantieri di Baia
Cantieri Mimì
Centro Nautico Marinelli srl (Beneteau)
Class Yacht Group (Premier)
Coelmo
Gagliotta
Ge.Se.Co. Insurance Broker
Italiamare (Chaparral, Aicon, Morgan, Robalo)
Italmotor (Cranchi)
Lease Company snc
Manò Marine srl
Marina Charter srl (Jeanneau)
Miveme srl (Yanmar)
My Boat (Sarnico, Fountain)
Nautica Esposito
Nautica Fedro (Queeus, Wayachts)
Nautica Fusaro (Absolute)
Nautica Salpa
Nautica Schiano (Bayliner, Boston Whaler, Sea Ray, Sea Pro)
Pafin Leasebroker
South Mediterranean Yacht Company (Blu Martin, CN Tevere)
Supervee (Itama)
Tecnonautica srl
Ulisse 2000
Viemme Nautica srl
XL Marine

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>