8° Regata Internazionale Civitanova-Sebenico, al via domani la transadriatica sulla rotta degli antichi Trabacoli

di Redazione Commenta

Spread the love


Lungo le banchine del porto fervono i preparativi per l’8° Civitanova-Sebenico, regata transadriatica da quest’anno parte del circuito Adriatic Offshore Trophy. La regata è organizzata dal Club Vela Portocivitanova e dal Circolo della Vela “Val” di Sebenico, con il patrocinio dei rispettivi Comuni e dell’Assonautica di Macerata, che -afferma il suo Presidente Volpini – “sta lavorando alla promozione del diporto nautico come leva competitiva per il turismo marchigiano e croato”

La partenza da Civitanova Marche sarà data alle ore 15.00 del 26 giugno, mentre l’arrivo, posizionato nell’insenatura Nord dell’isola di Zlarin (a poche miglia da Sebenico), è previsto per venerdì 27. Per il giorno seguente è in programma una regata costiera tra le isole. Per la classifica generale verranno sommati i punteggi di entrambe le prove, secondo i compensi della stazza ORC International.

Tra gli iscritti a questa edizione figurano nomi di spicco del panorama internazionale: il maxi “Idrusa” (nella foto), timonato dal leccese olimpionico di 470 Paolo Montefusco (Seoul ’88/Barcellona 1992), già vincitore della scorsa edizione; il Cookson 50′ “Calipso IV” di Piero Paniccia; il celebre “Chica Boba” (Gasparini), portacolori della vela senigalliese; “Moonshine” del pescarese Edo Zicarelli, imbarcazione ultra-leggera progettata dallo yacht designer anconetano Paolo Cori. Punto Snai Candida, classe Mumm 30 recentemente stazzato per l’ORC Internationale, timonato da un esperto laserista come Alessio Marinelli, difenderà i colori di casa. Una nota di colore: a bordo del “Chica Boba”ci sarà un equipaggio femminile.

E’ dell’ultima ora la notizia che la barca sanbenedettese Bocinsky (Biliardi) e Pegaso Team Italia (Fano Sailing Team) dovranno rinunciare alla regata per problemi tecnici. 96 miglia marine, 40 imbarcazioni iscritte e oltre 240 velisti coinvolti: ecco i numeri dell’attuale edizione che verrà presentata alla stampa mercoledì 25 giugno alle ore 20 nel piazzale del club.

Ospite d’onore della serata sarà il navigatore oceanico romano Matteo Miceli, che nel 2006 ha attraversato in solitario l’Oceano Atlantico su catamarano non cabinato di 6 mt. A Miceli è andato anche il premio “Velista dell’Anno 2007 de Il Giornale della Vela”. In questa occasione, Matteo Miceli presenterà “Oceano a Mani Nude”, libro editato da nutrimenti che racconta la storia velica del romano, evidenziando la sua crescita interiore grazie alle lezioni impartite dagli oceani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>