Rolex Capri Sailing Week, caloroso seppur bagnato benvenuto alla folla

di Redazione 209 views0

Spread the love


La Rolex Capri Sailing Week è divenuta ben presto un appuntamento consueto al via della stagione velica agonistica in Mediterraneo. Decisamente inconsuete, invece, sono le condizioni meteorologiche previste per la giornata inaugurale di domani. Gli equipaggi, impegnati con i preparativi in vista delle regate, sono stati accolti da cielo coperto e pioggia. Tuttavia, il morale è ancora alto. Pioggia o sole che sia, Capri sa come risollevare anche il più cupo degli umori.

Il 2008 segna il quarto anniversario della Rolex Capri Sailing Week; trentanove yacht sono ormeggiati alle banchine di Marina Grande per le regate di quest’anno. La manifestazione si articola in quattro giorni di prove, con un formato misto che include percorsi a bastone e costieri. Undici nazioni sono rappresentate nella flotta, suddivisa in tre categorie principali: Swan 45s (19 iscritti); Maxi, inclusa la Swan Maxi Class (8 iscritti); Comet (12 iscritti).

La Swan 45 è oggi una delle classi “owner/driver” (in cui l’armatore è il timoniere della propria barca) più forti nel mondo della vela agonistica e le regate saranno sicuramente molto accese. Carlo Perrone, vincitore della Rolex Capri Sailing Week 2007 con Atlantica Racing, non vuole illudersi: “Siamo molto felici di essere qui a Capri per difendere il nostro titolo. L’anno scorso il livello della flotta era alto, ma quest’anno lo è ancora di più. Le barche sono tutte molto competitive e gli equipaggi contano molti dei migliori professionisti – lo standard è davvero elevato. Non sarà facile ripetere i risultati dello scorso anno, ma faremo del nostro meglio.”

Perrone, che regata in questa classe da circa quattro anni, apprezza soprattutto il forte spirito agonistico che anima le competizioni one-design. Il suo equipaggio, che fa affidamento sul tattico Lorenzo Bodini, è rimasto praticamente intatto nel corso degli anni. Perrone, per nulla intimidito dalle previsioni meteo, è desideroso di aprire i giochi, “Penso che le regate one-design siano il meglio in assoluto, perché a vincere non è la barca migliore bensì il miglior equipaggio – quindi c’è parecchia pressione. Vincere in questa classe è molto più appagante rispetto alle regate in cui tutte le barche sono differenti. Non abbiamo ancora analizzato a fondo le previsioni meteo. Sappiamo che nei prossimi giorni le condizioni dovrebbero migliorare leggermente. Speriamo che smetta di piovere, Capri sotto la pioggia è un po’ triste!”

Per Perrone, analogamente alla maggior parte della flotta Swan 45, la Rolex Capri Sailing Week fa parte della serie di regate che conduce all’evento “clou” del mondo Swan, la biennale Rolex Swan Cup, la cui prossima edizione si svolgerà a settembre. Contemporaneamente, gli Swan 45 gareggeranno anche per la Gold Cup. Un veloce sguardo alla lista degli iscritti dà un’idea precisa del livello delle regate. Tra gli iscritti figura DSK Comifin (nella foto), vincitore della divisione Swan 45 alla Rolex Swan Cup 2006 e vincitore della Rolex Capri Sailing Week 2005, con Pietro D’Ali nel ruolo di tattico accanto all’armatore Danilo Salsi. Vertigo di Marco Salvi, altro vincitore della Rolex Swan Cup (divisione 2004 vintage), è qui a Capri con Vasco Vascotto alla tattica. Sulla linea di partenza si presenterà anche un forte contingente proveniente dal nord Europa; si tratta dei primi tre classificati al Campionato Europeo Swan 45 del 2005: Fever di Grant Gordon e Klaus Diederichs, con Andy Hemmings e Steve Hayles in equipaggio; Wisc di Glynn Williams e Nemo del belga Bernard Lambilliotte con Andy Green a bordo.

La Rolex Capri Sailing Week è organizzata dallo Yacht Club Capri. Istituito nel 1999, questo club è piuttosto giovane rispetto ad altri le cui radici risalgono alla metà dell’ottocento. Ciò nonostante, lo YCC si è già affermato nel mondo della vela. Tra i suoi 120 soci figurano alcuni dei volti più noti nel mondo degli affari, finanza, spettacolo e sport, tra cui Marco Tronchetti Provera (Pirelli), Luca Cordero di Montezemolo (Fiat/Ferrari), Antonio D’Amato, Aurelio De Laurentiis (produttore cinematografico) e Diego Della Valle (JP Tod’s). La Rolex Capri Sailing Week è il “cavallo di battaglia” dello Yacht Club Capri, e ogni anno offre ai regatanti una magnifica accoglienza.

Tra gli eventi sociali in calendario per quest’edizione figura il Tour Gastronomico Caprese – provare per credere – e il Rolex Party presso il celebre ristorante La Canzone del Mare, scenografico locale un tempo prediletto dal “bel mondo” con vista sui famosi Faraglioni.

La flotta Maxi iscritta alla Rolex Capri Sailing Week include uno dei più famosi supermaxi del giorno d’oggi, il 30.5 metri di Neville Crichton, Alfa Romeo. Nel suo equipaggio figura la “crème de la crème” della grande vela agonistica, tra cui Grant Simmer (stratega), Jan Dekker (prodiere), Curtis Blewett (aiuto prodiere) e Neal MacDonald (carrello randa). La Swan Maxi Class è ben rappresentata e si avvale di una duplice classifica, una congiunta ai maxi e una di classe. Particolarmente appassionante sarà il testa-a-testa tra i due Swan 601, Cuordileone di Leonardo Ferravamo contro il nero “stealth” di carbonio Spirit of Jethou di Sir Peter Ogden. Lo Swan più grande è il 24.86 metri Grey Goose; lo Swan 80 Favonius di Roel Pieper sarà come sempre condotto egregiamente, analogamente al più piccolo Flying Dragon di Giorgio Marsiaj.

Il terzo gruppo di yacht in gara è costituito dai regata/crociera Comet prodotti dal cantiere Comar. Tra i dodici iscritti figura il vincitore della Rolex Capri Sailing Week 2007, Libertine di Maurizio Biscardi che, analogamente a Carlo Perrone, è felice di essere qui a difendere il titolo, “è sempre un gran piacere partecipare alla Rolex Capri Sailing Week, regata prestigiosa che si disputa in un magnifico scenario. La manifestazione è ancora più interessante rispetto allo scorso anno, poiché la classe Comet è molto più competitiva.” Come per la classe Swan 45, anche per Biscardi questa regata rappresenta una tappa in vista di un appuntamento molto importante, i mondiali IMS in programma ad Atene a giugno. “Siamo qui non solo per difendere il titolo conquistato qui a Capri lo scorso anno, ma anche per testare la barca dopo le recenti modifiche effettuate in vista dei mondiali IMS.”

Le regate prenderanno il via domani, mercoledì 21 maggio, a mezzogiorno. Il Capitano Filippo Petrucci, meteorologo dell’Aeronautica Militare, prevede un inizio difficile con pioggia, temporali e venti con raffiche da sud-ovest di 13-19 nodi, fino alle prime ore del pomeriggio. Nella giornata, le condizioni dovrebbero migliorare e il vento ruotare ad ovest diminuendo d’intensità. Giovedì, le condizioni dovrebbero normalizzarsi con il sopraggiungere dell’alta pressione e tanto sole ma vento più leggero, intorno a 12-13 nodi.

La Rolex Capri Sailing Week, organizzata dallo Yacht Club Capri, si svolge dal 20 al 24 maggio. Le regate prenderanno il via domani, mercoledì 21 maggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>