Spread the love


Il taglio del nastro per la 4° edizione del Fano Yacht Festival è previsto oggi, giovedì 17 aprile, alle ore 10.00. Sarà il momento dei saluti con la partecipazione del comandante in capo del dipartimento mm. dell’Adriatico – Ancona, Ammiraglio di Squadra Marcantonio Trevisani, il presidente della provincia Palmiro Ucchielli, l’assessore alle attività economiche nonchè presidente del distretto del mare Gianni Giaccaglia, il presidente della Camera di Commercio Alberto Drudi e ovviamente i padroni di casa ovvero il sindaco di Fano Stefano Aguzzi, il presidente del Fano Yacht Festival Alberto Rossi e il presidente del Consorzio Navale Marchigiano Giovanna Rivetti.

E’ previsto il giro del Salone assieme alle autorità politiche e civili per ammirare la nuova area espositiva che quest’anno raddoppia gli spazi coinvolgendo oltre il Marina dei Cesari, la darsena ad esso adiacente, in concessione a Marina Group per accogliere gli oltre 25.000 visitatori attesi in particolare nel week-end che si fa ricco di eventi sportivi per gli appassionati del settore e non solo.

Un Salone Nautico quello di Fano, che si offre con i suoi 80.000 mq, di cui 50.000 a terra e 30.000 in acqua, per presentare e provare gli ultimi modelli e le novità del mondo della nautica, dedicato a barche a motore, sailing yachts, operatori della subfornitura e dei servizi. Inoltre cantieri navali, broker e dealer, charter, cantieri per refitting, architetti navali e arredamenti, attrezzature, ma anche federazioni e associazioni, stampa e media, comunicazione e servizi.

La prima giornata sarà all’insegna di importanti appuntamenti dedicati ai convegni di settore, il primo alle 10,30 sulla Nautica da diporto e sviluppo del territorio, organizzato dal Consorzio Navale Marchigiano a cui parteciperanno tutte le autorità. Si chiuderà alle 18,15 con la Cerimonia di premiazione dei migliori elaborati scritti inerenti il mare, svolti dagli allievi degli Istituti di Fano e Marotta, nell’ambito della 3° edizione del Premio Il Mare.
(da gomarche.it)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>