Ben Ainslie nominato Sir dell’Ordine Britannico

di Redazione 360 views0

Spread the love
Ben Ainslie nominato Sir dell’Ordine Britannico per i servizi alla navigazione

Titolo onorifico per il velista britannico Big Ben Ainslie. Insieme al ciclista Bradley Wiggins e al CT della Nazionale di ciclismo David Brailsford, è stato nominato Sir dalla Regina Elisabetta. Dopo la Medaglia d’Oro a Londra 2012, l’avventura con J.P. Morgan BAR  in America’s Cup, la nomina di velista dell’anno e l’annuncio dal ritiro della vela olimpica, per Ben Ainslie si chiude un anno da protagonista. Per lui il titolo di Cavaliere per i servizi resi alla navigazione.

» Ben Ainslie si ritira dalla vela Olimpica per l’America’s Cup
» Ben Ainslie e Lijia Xu eletti migliori velisti del mondo


Ma quello di Sir non è l’unico riconoscimento alla sua carriera. Nel 2001, per l’Oro in classe Laser Standard ai Giochi Olimpici di Sydney 2000, è stato nominato Membro dell’Ordine dell’Impero Britannico ed elevato a Ufficiale dell’Ordine dell’Impero Britannico nel 2005 dopo l’Oro in classe Finn ai Giochi Olimpici di Atene 2004. Nel 2009 arriva la nomina di Comandante dell’Ordine dell’Impero Britannico dopo la medaglia d’oro alle Olimpiadi di Pechino 2008.

Ben Ainslie è l’unico al mondo ad aver vinto quattro volte il titolo velista dell’anno ISAF, nel 1998, nel 2002, nel 2008 e nel 2012. Un altro riconoscimento importante è il titolo Yachtsman britannico dell’anno, conseguito nel 1995, 1999, 2000 e 2002 (nomination nel 2004 e 2011). Alle Olimpiadi di Londra 2012 è stato il primo a correre per la staffetta della torcia olimpica e porta-bandiera alla cerimonia di chiusura dei Giochi.

Ma l’onore più grande della sua carriera potrebbe realizzarsi tra cinque anni se un sindacato britannico lancerà la sfida alla 35a America’s Cup. Attualmente è skipper della Bean Ainslie Racing J.P. Morgan e partecipa all’America’s Cup World Series dopo un rodaggio tra le fila di Oracle Team Racing. La brocca d’argento, il trofeo più antico del mondo, fu messo in palio dalla Regina Elisabetta ma non fu mai rivinto dai britannici, tanto che gli americani s’impadronirono della coppa (si chiama infatti Coppa America di Vela) per ben 130 anni consecutivi prima di cederla agli australiani. Questa sì che sarebbe la ciliegina sulla torta per Ben.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>