Nautica: un settore da 39,5 miliardi di euro

di mar Commenta

Il settore nautico continua ad essere tra i più dinamici dell’economia italiana: il suo contributo al PIL nazionale è di circa 39,5 miliardi di euro, pari al 2,6 per cento del totale, l’11 per cento del settore trasporti.

Il contributo all’occupazione è di circa il 2 per cento della forza lavoro complessiva (477 mila gli occupati a vario titolo nel settore, considerando anche l’indotto): sono alcuni dei dati del IV Rapporto dell’Economia del Mare, pubblicato dalla Federazione del Mare in collaborazione col Censis e presentato nei giorni scorsi a Roma, presso la sede del CNEL.

L’Italia si conferma al primo posto in Europa per l’import via mare, con merci per complessivi 185,4 milioni di tonnellate, ottenendo la terza piazza a livello continentale per le esportazioni, ammontanti a 47 milioni di tonnellate; è tricolore anche la leadership nel segmento crocieristico, sia per quanto riguarda i passeggeri, 6,7 milioni, sia per quanto concerne la costruzione di navi passeggeri e yacht di lusso.

Gli effetti delle attività marittime sull’economia vanno oltre il solo segmento dei trasporti, coinvolgendo vari settori chiave dell’economia: per esempio vanno ricordati i 700 milioni di euro spesi ogni anno per generi alimentari e bevante, i 330 per derivati dalla raffinazione del petrolio; il 240 in mobili e altri oggetti, i 100 milioni spesi per servizi di intermediazione finanziaria.

Il settore coinvolge il settore edilizio, con acquisti per 265 milioni di euro; quello immobiliare, 155 milioni; 140 quello informatico; i cantieri italiani spendono ogni anno 960 milioni di euro per mezzi di trasporto, 540 in prodotti metallici, 165 in apparecchiature meccaniche ed elettriche.

Diportisti e crocieristi acquistano beni e servizi per circa 6 miliardi di euro al di fuori del settore marittimo; la logistica portuale e i trasporti si classificano al sencondo posto dopo i trasporti marittimi per contributo al PIL, seguono la pesca, la cantieristica navale e la nautica da diporto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>