Silversea Cruises intensifica il programma dei ponti-vela

di Redazione Commenta

Spread the love

La compagnia americana Silversea Cruises sta espandendo il proprio programma per renderlo ancora più ricco: la società di Fort Lauderdale punta con convinzione al record di cinquantasei crociere nel corso del prossimo anno, un totale che rappresenterebbe un livello mai raggiunto prima nei diciassette anni di storia di questo colosso nautico. Come si potrà ottenere questo risultato così ambizioso? La focalizzazione principale sarà rivolta ai ponti-vela; in effetti, è previsto un programma dettagliato e formale che verrà certificato dalla American Contract Bridge League. Il progetto in questione è molto interessante, in quanto include delle sessioni giornaliere (due volte al giorno per la precisione), lezioni e conferenze per chi si avvicina per la prima volta a questi argomenti e anche per coloro che sono a un livello intermedio, oltre a opportunità fondamentali per guadagnare i punti della Lega statunitense.

I ponti-vela a cui ci stiamo riferendo includono diversi itinerari, tra cui quelli relativi al continente africano, a quello asiatico, al Medio Oriente, oltre al Mediterraneo e al Sudamerica; un ulteriore interesse sarà rivolto, poi, alle rotte nautiche che coinvolgono l’Oceano Pacifico, oltre alla tratta Vancouver-Tokyo, in previsione tra poco meno di un anno. Tra l’altro, il sito web della stessa Silversea è dotato ora di un’apposita sezione dedicata ai ponti-vela. La società statunitense è celebre per le sue crociere di lusso, tra le più apprezzate a livello internazionale: le rotte previste sono davvero moltissime, ma quelle più importanti riguardano gli Stati Uniti, il Regno Unito, l’Australia e Singapore.

La flotta, inoltre, è composta da sei imbarcazioni di prestigio: ogni denominazione è preceduta dalla parola Silver per l’identificazione, si tratta della Cloud, la Wind (specializzata in intrattenimenti), la Shadow (la quale garantisce lo stesso lusso di uno yacht privato), la Whisper, la Spirit (il debutto risale alla fine del 2009) e la Explorer (in grado di garantire una esperienza simile a una spedizione).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>