Euro Cup 2010 della classe H22

di Redazione Commenta

“Kikkio” del timoniere e armatore di Verona Alberto Valli (West Garda Padenghe Bs), con Mauro Gamba ed Emanuele Castioni, si è aggiudicato l’Euro Cup della classe H22. La sentenza è arrivata proprio nel corso dell’ultima tappa del circuito (valida anche per assegnare punteggio nell’Italia Cup) disputata sul Lago di Como a Domaso. A Valli e “Kikkio” è bastato un piazzamento, quarto, per poter conquistare il successo finale. Certo, per sportività ed onore del vero, il compito del presidente della classe H22 è stato in qualche modo agevolato dall’assenza per infortunio del leader provvisorio dell’Euro Cup (prima di Domaso) e cioè il bergamasco Ludovico Fassitelli (Cn Porto Cervo) alla barra di “Stilo”.

A Domaso, dopo quattro prove, il successo è andato a “Spirit of Nerina” con al timone Alessandro Rodiani che ha avuto la meglio su “Breva” di Daniele Fezzardi (Fraglia vela Desenzano) e “Vitamina H22” di Filippo Benvenuto (Cv Bellano). Da considerare che Filippo Benvenuto, uno juniores, ha sostituito egregiamente il padre Umberto andando addirittura a vincere una prova (la seconda) del programma.
Quattro le prove disputate in alto Lario con la regia del Circolo vela Canottieri Domaso: dopo una prima giornata di regate annullata per il maltempo con una pioggia battente, il giorno successivo si è potuto regatare regolarmente. Le prime due prove con un leggero Tivano (vento da nord), mentre le ultime due sono state disputate nel pomeriggio con Breva sostenuta attorno ai 7 metri.
Ecco comunque l’ordine d’arrivo della tappa di Domaso, ultima dell’Euro Cup e sesta dell’Italia Cup: 1. Spirit of Nerina (Mirko Barcolini – Circolo Vela Pescallo (Co) – 4/5/1/1); 2. Breva (Daniele Fezzardi – Fv Desenzano – 1/3/3/3); 3. Vitamina H22 (Filippo Benvenuto – Circolo Vela Bellano – 3/1/5/4); 4. Kikkio (Alberto Valli – West Garda Padenghe Bs – 5/4/2/2); 5. Blanca 3 (Michele Voghi – Circolo Vela Canottieri Domaso – 2/2/4/5).
Classifica finale dell’Euro Cup: 1. Kikkio (Alberto Valli) p.35; Spirito f Nerina (Andrea Ferrari) p.37; 3. Stilo (Ludovico Fassitelli) p.42; Breva (Daniele Fezzardi) p.46; 5. Blanca 3 (Michele Voghi) p. 53; 6. Hidrogeno 22 (Alessandro Rodiani) p. 70.
Classifica dell’Italia Cup dopo 6 prove: 1. Stilo p. 50; 2. Kikkio p.60; 3.Spirit of Nerina p.68; 4. Blanca 3 p.70; 5. Breva p.81; 6. Hidrogeno 22 p. 123; 7. Vitamina H22 p.177; 8. Megagen (Davide Casetti) p.209; 9. Haccaniti (Claudio Pesenti) p. 210; 10. Ita 110 (Marco Rena) p.225.
Il prossimo appuntamento della classe H22 sarà sul ramo lecchese del Lario, a Mandello, il 23-24 ottobre per la settima e penultima tappa dell’Italia Cup. Ulteriori notizie e dettagli sul sito www.h22.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>