Turbosport si aggiudica la BMW Match Race Cup

di Redazione Commenta

Spread the love

L’equipaggio capitanato da Jacopo Pasini ha vinto a Genova la BMW Match Race Cup acquisendo il diritto di rappresentare l’Italia alla prossima finale mondiale della BMW Sailing Cup (Auckland, Nuova Zelanda, 21-24 marzo 2010). Lo skipper di Turbosport ha battuto, nell’ordine, Petra Kliba, al comando di un equipaggio interamente femminile, Szymon Muszyński e altri cinque equipaggi

BMW Match Race Cup. Netta vittoria del team skipperato da Jacopo Pasini
Si sono svolte sabato 21 e domenica 22 presso la storica sede genovese dello Yacht Club Italiano le regate della seconda e ultima BMW Match Race Cup della stagione 2009, valida per la qualifica alla finale mondiale della BMW Saling Cup 2010.

Con vento sciroccale di 8 nodi e poca onda sabato saliti a 15 nodi con molta onda domenica, la barca timonata da Pasini ha vinto 9 match race su 9 qualificandosi per la finale mondiale della BMW Sailing Cup 2010, in programma dal 21 al 24 marzo 2009 ad Auckland, dove rappresenterà il nostro Paese. Alle sue spalle si sono classificati, nell’ordine, gli equipaggi capitanati da Petra Kliba (6 vittorie), Szymon Muszyński (5 vittorie), Paolo Brescia (3 vittorie), Giorgio Bertone (3 vittorie), Andrea Mottola (2 vittorie), Domenico Campo (2 vittorie), Stefano Mammi. Gli equipaggi hanno regatato a bordo dei Beneteau First 7,5 a disposizione della BMW Match Race Academy. Roberto Ferrarese e Luigi Bertini, hanno preso parte all’evento rispettivamente in qualità di Principal Race Officer e Chief Umpire.

La premiazione si è tenuta domenica pomeriggio, presso la Scuola di Mare “Beppe Croce” dello Yacht Club Italiano, alla presenza di Andrea Castronovo, Presidente e AD BMW Group Italia, che ha voluto complimentarsi con tutti i partecipanti e ha posato con l’equipaggio vincitore nelle foto ufficiali.

BMW Turbosport Imola rappresenterà l’Italia ad Auckland (21-24 marzo 2010)
Il team vincitore, che gode del sostegno della Concessionaria BMW Turbosport di Imola (Bologna), rappresenterà il nostro Paese in occasione della prossima BMW Sailing Cup World Final. La quarta edizione della finale internazionale della competizione amatoriale organizzata e promossa dalla Casa di Monaco è in programma dal 21 al 24 marzo prossimi a Auckland in Nuova Zelanda. Defender del titolo è proprio il team di casa, vincitore lo scorso aprile a Malcesine, sul lago di Garda, dopo una combattuta finale con l’equipaggio italiano di Matteo Simoncelli. Per maggiori informazioni: bmw-yachtsport.com.

Il BMW Group
Il BMW Group, con i marchi BMW, MINI e Rolls-Royce, è uno dei costruttori di automobili e motociclette di maggior successo nel mondo. Essendo un’azienda globale, il BMW Group dispone di 24 stabilimenti di produzione dislocati in 13 paesi e di una rete di vendita diffusa in più di 140 nazioni.

Il BMW Group ha raggiunto nel 2008 un volume di vendita di oltre 1,43 milioni di automobili e 101.000 motociclette. Il fatturato dello scorso anno è stato di 53,2 miliardi di Euro e l’utile prima delle tasse (EBIT) ha raggiunto i 921 milioni di Euro. La forza lavoro del BMW Group al 30 settembre 2009 era di circa 98.000 associati.

Il successo del BMW Group è fondato su una visione responsabile e di lungo periodo. Per questo motivo, l’azienda ha sempre adottato una filosofia fondata sulla eco-compatibilità e sulla sostenibilità all’interno dell’intera catena di valore, includendo la responsabilità sui prodotti e un chiaro impegno nell’utilizzo responsabile delle risorse. In virtù di questo impegno, negli ultimi cinque anni, il BMW Group è stato riconosciuto come leader di settore nel Dow Jones Sustainability Index.